Il leiomioma uterino subsenso (o fibroma addominale) cresce nella direzione della cavità pelvica e si forma all'esterno dell'organo. Questo è un tumore benigno, che si manifesta sotto forma di singoli o numerosi noduli, che differiscono per dimensioni e aspetto. I nodi dell'unità sembrano capsule costituite da fibre muscolari. Nodi multipli si trovano sul corpo dell'utero, principalmente nello spessore dello strato muscolare.

I tumori nodulari hanno una base ampia che cresce dalla parete muscolare di un organo, oppure i tumori sono attaccati all'utero su un gambo sottile. Il tasso di aumento delle dimensioni di un tumore dipende dal suo tipo:

  • stanno proliferando, che in un breve periodo di tempo raggiungono volumi significativi;
  • semplice - i dati sull'istruzione sono caratterizzati da una crescita lenta e una bassa attività.

Le cause dell'apparenza e dello sviluppo dei fibromi uterini

Gli esperti non hanno ancora deciso esattamente le ragioni principali per lo sviluppo di questa patologia.

Le cause dominanti generali della proliferazione del tessuto muscolare sono le seguenti:

  1. L'importanza principale è la violazione dell'equilibrio ormonale nel corpo di una donna. Questa affermazione è confermata dal fatto che eventuali focolai miomatosi non compaiono nelle ragazze prima dell'inizio di un normale ciclo mestruale.
  2. Un importante fattore di rischio è genetico. I ginecologi avvertono che c'è una grande percentuale del fatto che nelle donne con qualsiasi tipo di fibromi la figlia può anche soffrire della comparsa di questo tumore.
  3. Nella maggior parte dei casi, anche le donne non nate sono a rischio.
  4. Molte malattie infettive croniche, in particolare il sistema urogenitale del corpo femminile.
  5. Altre cause correlate di trattamento includono donne in sovrappeso, stress regolare, uso prolungato di contraccettivi ormonali, vari disordini immunitari.

Sintomi della malattia

I sintomi della malattia in ciascun caso si manifestano individualmente, spesso lo sviluppo dei fibromi non si determina né da segni esterni né sensazioni allarmanti.

Alcuni dei possibili sintomi che una donna può sperimentare con leiomioma uterino sieroso sono elencati di seguito:

  • Ciclo mestruale disturbato e una quantità insolita di dimissione. In circa la metà dei casi, più nodi o singole formazioni di grandi dimensioni provocano secrezioni intense e abbondanti.
  • Quando il nodo si sviluppa in profondità nella cavità addominale del corpo, spesso si verifica dolore addominale, alla schiena o agli arti. La natura e l'intensità del dolore dipendono dalla posizione del nodo.
  • La formazione di grandi dimensioni porta spesso alla compressione degli organi vicini, che spesso porta all'interruzione del loro normale funzionamento. In questi casi, la donna è spesso preoccupata per costipazione, compromissione della funzionalità renale, formazione di calcoli renali, minzione dolorosa e frequente.
  • Aumento della sudorazione, affaticamento e dolore addominale grave nel caso di torsione delle gambe dei fibromi. Se non vengono prese misure per rimuovere questa formazione, può iniziare la necrosi dei fibromi e dell'utero, e questa è una minaccia diretta per la vita della donna.
  • Nei casi gravi avanzati, ci possono essere vari sintomi da altri organi e sistemi del corpo femminile - disagio nel cuore, mal di testa, pressione alta.

Lo sviluppo di leiomioma uterino subsenso e la capacità di fertilizzare e generare un figlio

I ginecologi notano che nella maggior parte dei casi lo sviluppo dell'istruzione non interferisce con la fecondazione di una donna, portando un feto e il parto normale. Nel frattempo, le grandi dimensioni del nodo o l'istruzione su una gamba magra possono portare ad alcune complicazioni durante la gravidanza. Inoltre, più nodi possono influenzare negativamente lo sfondo ormonale del corpo durante l'attesa del bambino e influenzare i muscoli dell'utero, e questo può causare aborto spontaneo o parto prematuro. La gravidanza di una donna a cui è stato diagnosticato qualsiasi tipo di fibromi, dovrebbe procedere sotto la crescente attenzione degli specialisti.

Come si può diagnosticare la patologia

Il leiomioma sottosoma dell'utero è molto spesso rilevato per caso durante un esame ecografico degli organi pelvici di una donna, o durante gli esami preventivi da un ginecologo. L'educazione può anche essere diagnosticata in base alle lamentele del paziente. Con l'aiuto degli ultrasuoni, l'analisi clinica generale del sangue e i metodi strumentali di esame, il medico determina l'esatta quantità di fibromi, la sua posizione, così come la probabilità di trasformare un tumore benigno in uno maligno.

Trattamento del mioma

Sulla base del quadro clinico della malattia, dell'età del paziente e di altre malattie associate, il medico può offrire alla donna due tipi di trattamento:

  1. Conservatore, che comporta l'assunzione di vari farmaci farmacologici.
  2. Operativo. Indicazioni per la chirurgia sono la rapida crescita dell'istruzione, l'aumento delle dimensioni dell'utero, la presenza di nodi di grandi dimensioni che possono torcersi in qualsiasi momento e causare gravi complicazioni.

Il trattamento di questa malattia comporta anche l'uso di alcune erbe medicinali che hanno fitormoni nella loro composizione. Tali erbe aiutano a normalizzare l'attività dell'utero e migliorare il background ormonale del corpo. Insieme alle droghe, le ricette popolari aiutano a ridurre la crescita dell'istruzione. Nella maggior parte dei casi, i piccoli nodi singoli scompaiono del tutto.

È improbabile che il trattamento con i rimedi popolari da solo possa aiutare una donna a liberarsi dei nodi sull'utero, ma i principi attivi delle piante e delle erbe curative raggiungono la crescita degli organi e aiutano a liberarsene. Parallelamente all'assunzione di farmaci e all'uso di ricette di medicina tradizionale, il paziente deve riconsiderare la sua dieta quotidiana. I prodotti a base di carne rossa, affumicati e in salamoia dovrebbero essere esclusi dal menu e l'accento dovrebbe essere posto sui prodotti di origine vegetale.

Se non tratti il ​​tumore sull'utero e speri che passi da solo, allora questa situazione porterà a gravi complicazioni, inclusa la rimozione dell'utero.

http://onkoprofi.ru/rak-matki/lechenie-i-posledstviya-subseroznoj-lejomiomy-matki.html

Posizione subderous dei fibromi uterini

Leiomioma si verifica nel 20% delle donne che hanno raggiunto i trent'anni e nelle donne in perimenopausa questo numero raggiunge il 50%. Influenzare lo sviluppo della patologia è molto difficile e il suo trattamento è spesso associato alla perdita di fertilità. Tuttavia, ciascun tipo di fibromi è caratterizzato dalle sue manifestazioni e i loro metodi di trattamento saranno diversi. Anche i fibromi uterini sottomessi hanno le proprie caratteristiche, che determinano le indicazioni principalmente per il trattamento chirurgico.

Perché un tumore cresce

Le ragioni per la comparsa di un tumore nel corpo di una donna non sono pienamente stabilite. Tuttavia, studi recenti hanno scoperto che un ruolo importante nel mantenimento della divisione cellulare dei fibromi appartiene all'equilibrio disturbato di estrogeno e progesterone con una predominanza relativa del primo. Gli estrogeni hanno attività proliferativa, stimolano la crescita e la divisione delle cellule. Ma anche il progesterone svolge un ruolo importante in questo processo. È dimostrato che, dopo l'inizio della crescita del tumore, il numero di recettori per questo ormone in esso aumenta, il che porta a un'ulteriore stimolazione delle cellule da cui è composto e a mantenere la loro divisione. Inoltre, il progesterone riduce la difesa immunitaria locale, viola il meccanismo di apoptosi - morte cellulare programmata. Pertanto, le cellule nel myoma non muoiono, come dovrebbe essere normale.

Con uno squilibrio di estrogeni e progesterone - ormoni responsabili della salute riproduttiva delle donne - esiste un alto rischio di neoplasie.

Numerosi studi hanno stabilito che ci sono alcuni fattori che possono aumentare o diminuire il rischio di sviluppare fibromi. Molto spesso, i fattori che predispongono alla comparsa della patologia appaiono come un complesso.

Le seguenti condizioni aumentano il rischio di fibromi:

  • Esordio precoce delle mestruazioni;
  • Mancanza di parto in pazienti che hanno raggiunto l'età di 30 anni;
  • Età della riproduzione tardiva (dopo 35 anni);
  • Obesità e patologia endocrina;
  • Trattamento con Tamoxifene e alcuni altri farmaci ormonali;
  • Razza afro-americana.

Ridurre il rischio di fibromi:

  • Un gran numero di nascite;
  • L'assenza di aborti e il rifiuto di aborti indotti;
  • la menopausa;
  • Allattamento al seno lungo (più di 6 mesi).

Non esistono informazioni esatte sull'effetto dello sviluppo del leiomioma di contraccettivi orali combinati, terapia ormonale, schemi dietetici, regione di residenza.

La crescita dei fibromi può verificarsi in diverse direzioni. A seconda della posizione rispetto al muro dell'utero, è diviso in diversi tipi:

  • Sottomissione - rigonfiamenti nell'utero, può essere localizzata sulla gamba;
  • Intramural - cresce nello spessore dello strato muscolare;
  • Subserous - situato principalmente sotto il peritoneo o si estende oltre l'utero, connettendosi con una gamba sottile;
  • Cuciti - situati tra le foglie del legamento dell'utero;
  • Cervicale - cresce nell'area cervicale.

I nodi miomatosi, a seconda della loro posizione, sono classificati in diversi tipi, che possono differire nei sintomi, nella forma clinica e nel metodo di trattamento.

La quota di nodi cervicali extracorporea rappresenta solo il 5% del numero totale di lesioni miomatose. La posizione principale del tumore è il corpo dell'utero.

Come accennato in precedenza, per ogni forma di leiomioma ha le sue caratteristiche del decorso della malattia e sintomi caratteristici, nonché approcci al trattamento. Informazioni più complete sui diversi tipi di fibromi possono essere trovate in un articolo separato. Il modello più obliterato di manifestazioni si trova in un tumore con sede subserous. In ICD-10, è assegnato il codice D25.2.

Contiene fibromi uterini subsferiti

Comprendere l'anatomia degli organi genitali ti consentirà di comprendere il principio di crescita e localizzazione dei fibromi secondari.

L'utero è coperto con il peritoneo di fronte solo alla cervice. Dietro un pezzo di coperture peritoneo e il collo, tranne che per la parte vaginale e il fornice posteriore della vagina. Il peritoneo passa dall'utero al retto e forma una cavità uterina rettale. Le parti laterali di questa piega sono chiamate legamenti rettali uterini.

Sulle parti laterali dell'utero, le pieghe del peritoneo formano legamenti larghi, tra i quali le foglie sono le tube di Falloppio. L'ovaia è fissata alla foglia del legamento largo.

Il tumore cresce nella direzione della cavità addominale, formando una protrusione. Può essere posizionato:

  • Sul bordo superiore dell'utero;
  • Sulle sue superfici laterali tra le pieghe del legamento largo;
  • Nello spazio posteriore;
  • Sulla superficie anteriore del corpo dell'utero;
  • Sul retro dell'utero;
  • Nella parte inferiore dell'utero.

Il mioma sotteso si trova sul lato esterno dell'utero o nei muscoli uterini direttamente sotto la membrana sierosa.

Leiomioma sottomesso può avere una base ampia, parte della quale è intramurale, o situata su un gambo stretto. Tuttavia, in pratica, questo approccio non viene utilizzato per determinare il tipo di fibromi. Tutti i tumori che crescono nella direzione della cavità addominale, ma hanno una componente intramurale, sono indicati come intramurali. Solo quelli che hanno una gamba sono considerati fibromi succosi.

Un'opzione particolare sono i nodi che crescono sugli organi adiacenti (parassiti) e tra i legamenti (intralgamentali).

Il numero di nodi può essere sia singolo che multiplo, e spesso sono localizzati in modo diverso: interstizialmente, generosamente. Sulle caratteristiche del trattamento dei fibromi multinodulari può essere trovato nell'articolo: "Fibromi uterini multipli e il suo trattamento".

Quali segni dovrebbero allertare

Il fibromioma con crescita subserous può rimanere asintomatico per molto tempo. Questo tumore non influisce sulle dimensioni dell'utero, quindi non modifica la durata o l'intensità delle mestruazioni. L'iperplasia endometriale può essere presente come patologia concomitante, ma nella maggior parte dei casi l'endometrio non soffre di fibroma subserous. Pertanto, il sanguinamento intermestruale non è caratteristico di questa forma di fibromi.

Il sanguinamento intermestruale non è un aspetto caratteristico dei fibromi secondari, poiché la membrana mucosa dell'utero non è influenzata da questo tipo di patologia.

In una piccola misura, i sintomi sono anche espressi in fibromi interstiziali-sussidi - un tumore che ha una base ampia. Ciò è dovuto alla mancanza della sua influenza sull'attività funzionale dell'utero.

Quindi, all'inizio, il paziente con questa patologia non sente la sua presenza nel corpo. I sintomi dei fibromi cominciano a manifestarsi con un aumento delle dimensioni del tumore e il suo effetto sugli organi adiacenti. Quanto velocemente mioma cresce può essere trovato nel nostro altro articolo. I segni della patologia corrisponderanno alla posizione del nodo:

  • Localizzazione antecervicale (interstiziale) - la posizione del tumore nell'area dell'istmo porta a problemi di urinazione dovuti alla compressione della vescica o al suo plesso nervoso;
  • Posizione paracervicale - sulle superfici laterali del collo. Allo stesso tempo, la pervietà degli ureteri, che sarà compressa da un tumore su un lato, potrebbe essere interrotta. Durante l'operazione, ci saranno problemi di cateterizzazione dell'uretere;
  • La crescita del nodo subperitoneale porta al distacco peritoneale dalla superficie posteriore della parete addominale anteriore. Allo stesso tempo, il tumore praticamente non dà alcun sintomo, quindi raramente viene diagnosticato. A volte può essere rilevato durante l'intervento chirurgico, quando è difficile entrare nella cavità addominale. Inoltre, il tumore può spremere la vescica e portare a problemi di minzione, che vengono eliminati molto a lungo;
  • Localizzazione retrocervicale - il nodo cresce dietro la cervice verso il retto. I sintomi principali saranno costipazione, a volte con una feci insufficientemente formata, potrebbe diventare simile a un nastro;

Quando il nodo del mioma ha una localizzazione retrocervicale, la stitichezza sarà uno dei sintomi principali.

  • Il nodo subperitoneale dalla parete posteriore dell'utero può essere situato sopra la faringe interna, che porta all'esfoliazione del peritoneo dalla colonna vertebrale. L'uretere può anche essere schiacciato, che causa lo sviluppo di idronefrosi e pielonefrite;
  • La crescita parametrica porta alla compressione dei plessi nervosi situati in quest'area. Questo è accompagnato da dolore, alterata circolazione del sangue nella pelvi, sviluppo della stasi venosa. Quando le violazioni della coagulazione, una tale condizione può essere complicata dalla trombosi venosa nella pelvi o negli arti inferiori.

Se il nodo del mioma stringe i nervi nell'area sacrale, si sviluppa un dolore radicolare radiante, che viene chiamato sciatica secondaria.

La manifestazione acuta del nodo subsenso si verifica quando la torsione delle sue gambe. La ragione per lo sviluppo di questo stato può essere sollevamento pesi, rapporti sessuali, movimenti di torsione del corpo. Allo stesso tempo, il dolore insopportabile nell'addome inferiore e gradualmente altri segni di patologia addominale acuta compaiono:

  • nausea;
  • vomito;
  • Aumento della temperatura;
  • Nell'analisi del sangue - leucocitosi e VES accelerata;
  • Disfunzione intestinale e della vescica

Raramente, i fibromi possono essere complicati dalla rottura della nave che lo alimenta e dallo sviluppo di sanguinamento nella cavità addominale. Nello stesso momento i segni di shock di hemorrhagic si uniscono sintomi di addome affilato:

  • Abbassamento della pressione sanguigna;
  • tachicardia;
  • Sudore freddo;
  • Perdita di coscienza

Questa condizione richiede un intervento chirurgico d'urgenza.

Consideriamo importanti dettagli delle conseguenze dei fibromi uterini (anche senza un trattamento tempestivo) in un articolo a parte.

Metodi di diagnosi di fibromi

Si può sospettare la presenza di un nodo subsenso mediante la palpazione con le sue dimensioni sufficienti. Tuttavia, il modo principale per diagnosticare la patologia è l'ecografia pelvica. Questo metodo è utilizzato per la diagnosi primaria e come metodo di osservazione dinamica. È considerato piuttosto soggettivo, poiché i risultati dell'esame dipendono dalle capacità del diagnostico, dalla sua capacità di decifrare i segni dell'eco di uno o di un altro tipo di tumore. Ma per la diagnostica di routine, oltre all'osservazione regolare, il metodo a ultrasuoni è ideale perché non crea esposizione alle radiazioni, è non invasivo, consente un rapido esame e non richiede un addestramento speciale della donna. A proposito di quando è meglio condurre gli ultrasuoni con il mioma, imparerai dal nostro articolo.

L'esame ecografico è uno dei metodi più accurati per diagnosticare i fibromi uterini durante la diagnosi iniziale.

Attualmente sono comparsi metodi di visualizzazione che consentono di creare immagini 3D tridimensionali. Possono essere stampati come foto e memorizzati nella storia della malattia. Inoltre, le nuove tecnologie per ottenere immagini volumetriche ci permettono di determinare la natura del flusso sanguigno, per trovare la nave che alimenta il nodo. Questo aiuta a pianificare la procedura successiva per l'embolizzazione dell'arteria uterina.

La mappatura Color Doppler consente di determinare la natura e il volume del flusso sanguigno nel mioma. Un flusso sanguigno atipico si sviluppa in grandi nodi, che possono causare forti dolori e una sensazione di febbre.

Di grande importanza per la diagnosi dei fibromi sono i metodi radiologici. Tuttavia, le panoramiche, la flebografia intrauterina non sono ampiamente utilizzate a causa dell'elevata esposizione alle radiazioni. La maggior parte delle informazioni e la sicurezza sono la risonanza magnetica e la tomografia computerizzata. Questi metodi di ricerca ci permettono di considerare la posizione dei nodi, il loro posizionamento reciproco, la natura del flusso sanguigno, l'effetto sugli organi vicini. Un punto positivo è l'alta sensibilità di questi metodi, che consente di determinare la formazione di una dimensione molto piccola.

La risonanza magnetica dovuta alla natura della registrazione del segnale rivela diversi tipi di tumori:

  • Simile al muscolo scheletrico;
  • Con una struttura omogenea, ma con aree di edema e ialinosi;
  • Con un segnale simile al miometrio a causa della piccola quantità di collagene;
  • Con degenerazione cistica;
  • Con cambiamenti degenerativi e aree di emorragia.

La risonanza magnetica (MRI) dell'utero consente di determinare l'immagine più accurata dei cambiamenti patologici. Questo metodo diagnostico è particolarmente utile se le neoplasie sono piccole.

L'isteroscopia per la localizzazione tumorale subserous è importante solo se si sospettano più nodi, che possono avere una posizione diversa.

A seconda dei dati ottenuti durante la diagnosi, viene elaborato un piano di trattamento individualizzato.

Approcci alla scelta del trattamento

Quando viene rilevato un tumore, la scelta del metodo di trattamento dipende da molti fattori. In questo caso, è importante:

  • Età della donna;
  • La natura della crescita dell'istruzione;
  • Dimensione del nodo;
  • L'effetto di un tumore su organi vicini;
  • La presenza di sanguinamento e altre complicanze.

Nelle donne con l'inizio della menopausa, la regressione naturale del tumore dovrebbe iniziare a causa di una diminuzione della funzione ormonale delle ovaie. Ma se entro 2 anni dalla cessazione della riduzione mensile del nodo non viene osservato, significa che è soggetto a proliferazione. La probabilità di sviluppare un sarcoma è molto alta. Tali nodi sono soggetti a rimozione obbligatoria.

Se, dopo l'inizio della menopausa, il fibroma non diminuisce, ma al contrario progredisce, c'è il rischio di sviluppare il sarcoma uterino.

I miomi di una donna in età riproduttiva non possono auto-dissolversi. È ormicamente dipendente dal ciclo naturale di una donna e con il tempo acquisisce una regolazione ormonale autonoma e mantiene l'equilibrio degli ormoni necessari alla sua crescita.

Il tumore sottosediato può essere piccolo e grande. Il confine tra loro è un indicatore di 60 millimetri.

Se il fibroma ha una dimensione piccola, una base ampia, non ti puoi preoccupare dell'operazione (specialmente se la crescita del tumore durante l'anno è minima). Nella fase iniziale, il trattamento può essere conservativo. Applicare contraccettivi orali combinati (COC), che impongono ormoni e un normale ciclo mestruale sul corpo di una donna. Allo stesso tempo, il tumore non riceve il necessario rifornimento ormonale e smette di crescere o di diminuire di dimensioni.

Myoma è soggetto a rimozione obbligatoria nei seguenti casi:

  • Crescita attiva del nodo durante l'anno (più di 4 settimane);
  • Dolore pelvico cronico che è causato da un tumore;
  • Funzione compromessa degli organi vicini (vescica e intestino);
  • Posizione fibroma molto bassa.

Inoltre, si ricorre alla chirurgia in presenza di frequenti sanguinamenti, ma questo non è tipico per la localizzazione subserous.

L'uso di progestinici per il trattamento dei fibromi non è del tutto giustificato. Il numero di recettori del progesterone nel tumore è aumentato, pertanto la terapia con Duphaston e Utrogestan può portare ad un aumento della crescita del nodo. L'eccezione è rappresentata da forme locali sotto forma di dispositivo intrauterino.

Gli agonisti dell'ormone che rilasciano la gonadotropina sono spesso usati per ridurre le dimensioni del sito fibromatoso. Ma nel trattamento dei fibromi subsferi, questo metodo non ha significato clinico. Dopo aver interrotto l'uso dei farmaci, i sintomi ritornano dopo un breve periodo di tempo e il tumore riprende la crescita.

Pertanto, il principale metodo di trattamento dei fibromi subserous rimane chirurgico. La dimensione del sito tumorale per la chirurgia non importa se si sviluppa come un tumore subserous sul peduncolo, poiché in questo caso vi è un'alta probabilità di torsione a cui si svilupperà una clinica addominale acuta con possibili complicanze settiche.

Nel trattamento dei fibromi uterini sierosi, il più delle volte ricorrono a metodi chirurgici per prevenire complicanze.

Quando compaiono segni di torsione, deve essere differenziata da altre patologie chirurgiche:

  • Appendicite acuta;
  • Apoplessia ovarica;
  • Gravidanza ectopica

Il principale metodo di trattamento chirurgico dei fibromi è la rimozione del nodo del mioma. Ciò consente a una donna di preservare la funzione riproduttiva e di riprendersi rapidamente dalla chirurgia.

L'intervento è eseguito mediante accesso addominale (laparotomia). Ma in assenza di controindicazioni, può essere usata laparoscopia. Questo è un intervento minimamente invasivo che consente di eseguire un'operazione attraverso diverse forature nella parete addominale sotto il controllo di una videocamera. Questo metodo non è adatto nelle seguenti situazioni:

  • Grande dimensione del nodo;
  • Sospetto di oncologia;
  • Diagnosi differenziale tra cisti ovarica e mioma;
  • Adesioni pronunciate nel bacino.

Quando le controindicazioni alla laparoscopia utilizzano l'accesso attraverso la parete addominale anteriore. Ciò consente di rivedere il corpo dell'utero e palpatorno rilevare eventuali altri nodi.

L'accesso vaginale per rimuovere il nodo subsenso non è rilevante a causa della localizzazione del tumore all'esterno dell'utero. Non viene mostrata l'embolizzazione delle arterie uterine (EMA) con lesioni subsumere sulla gamba. Quando si tratta di tumori secondari e interstiziali, l'EMA può essere raccomandato come metodo primario o secondario.

Il trattamento con fibroma può essere integrato con una dieta dimagrante. Il rapporto di crescita tumorale con l'obesità è dimostrato, quindi, per controllare e prevenire ricadute successive, è necessario seguire i principi di uno stile di vita sano: mangiare una dieta equilibrata, smettere di fumare, non dimenticare di regolare sforzo fisico.

I fan della medicina tradizionale nel trattamento dei fibromi non dovrebbero sperimentare. Un gran numero di recensioni sul trattamento di tumori con erbe (grembo di boro, pennello rosso, borsa da pastore, bardana, celidonia) non hanno prove cliniche confermate che dimostrerebbero l'efficacia di tale terapia. Il ritardo nel trattamento può solo portare alla progressione di sintomi spiacevoli e deterioramento. I rimedi popolari possono essere utilizzati nella fase di riabilitazione dopo aver consultato il medico.

http://mioma911.ru/opuxolevye-zabolevaniya-matki/mioma/subseroznaya-mioma-matki.html

Mioma uterino sottomesso

Il mioma sotteso è una neoplasia sensibile agli ormoni benigna, che consiste di cellule muscolari lisce del miometrio e si trova sotto la membrana sierosa dell'utero. Nel 60-70% dei casi, la malattia non si manifesta clinicamente. Alcuni pazienti hanno dolore nel basso addome e nella parte bassa della schiena, ridotta fertilità, segni di pressione sugli organi pelvici. Per confermare la diagnosi, sono prescritti ecografia, angiografia e Doppler dell'utero, tomografia pelvica, laparoscopia. Il trattamento prevede l'uso di farmaci ormonali, miomectomia e intervento radicale.

Mioma uterino sottomesso

I fibroidi sottosviliti o subperitoneali (leiomiomi) sono più spesso rilevati nelle donne di età superiore ai 30 anni. Tuttavia, al momento, la prevalenza della malattia nella fascia di età di 20-30 anni è aumentata del 30-35%. Le donne nel periodo della menopausa raramente si ammalano, di solito la cessazione della funzione mestruale è accompagnata dall'involuzione del tumore. I linfonodi miomatoidi sottomessi non vengono rilevati nelle ragazze prima dell'inizio del menarca. Tali statistiche confermano il ruolo principale del fattore ormonale nello sviluppo del leiomioma subperitoneale. L'incidenza delle donne urbane è significativamente superiore a quella delle donne che vivono nelle aree rurali.

Cause di fibromi subserous

Secondo molti specialisti nel campo della ginecologia, i principali fattori che provocano lo sviluppo del leiomioma con posizionamento subperitoneale dei nodi sono i disturbi endocrini e le alterazioni patologiche a livello delle cellule del miometrio. Le cause immediate dello squilibrio ormonale sono:

  • Violazioni del regolamento centrale. Lesioni e danni a vasi cerebrali, tumori e stress costante influenzano l'attività secretoria della regione ipotalamo-ipofisaria. Una delle manifestazioni di questi disturbi è la sovrapproduzione di FSH e LH - ormoni gonadotropici che regolano la funzione endocrina delle ovaie.
  • Patologia endocrina extragenitale. Ipotiroidismo, tiroidite autoimmune, diabete mellito, malattie delle ghiandole surrenali e alcune altre malattie sono accompagnate da una violazione della produzione di estrogeni e un cambiamento nel rapporto delle loro singole frazioni.
  • Malattia ovarica Nelle neoplasie, nei processi infiammatori, nelle lesioni traumatiche delle appendici uterine, la secrezione di estrogeni e progesterone, i principali ormoni femminili che influenzano l'attività proliferativa delle cellule del miometrio, possono cambiare.
  • L'obesità. Gli adipociti possiedono attività secretoria endocrina, capace di secernere estrogeni.
  • Contraccezione ormonale a lungo termine. La soppressione prolungata dell'ovulazione usando ormoni sessuali sintetici può interrompere la loro produzione naturale.
  • Congestione negli organi pelvici. Bassa attività fisica, vita sessuale irregolare senza scarica sessuale porta alla congestione venosa nell'utero e alle appendici con conseguente sviluppo di uno squilibrio ormonale.

Dal momento che i disturbi ormonali non sono rilevati in tutti i pazienti con mioma subsenso, alcuni autori ritengono che la sensibilità o l'attività patologica delle cellule dello strato muscolare uterino abbia un ruolo significativo nello sviluppo della malattia. A tali violazioni portare:

  • Fattore ereditario Gli scienziati hanno identificato due gruppi di geni che possono influenzare lo sviluppo dei nodi del mioma. Alcuni di questi provocano un aumento della proliferazione delle cellule del miometrio, altri alterano la sensibilità agli estrogeni e al progesterone.
  • Lesioni da miometrio. Aborti frequenti, procedure diagnostiche e terapeutiche invasive e interventi chirurgici sull'utero provocano cambiamenti locali nelle cellule della muscolatura liscia.

patogenesi

Al primo stadio della formazione del nodo subserous, i cambiamenti patologici si verificano a livello cellulare. In alcune cellule muscolari lisce, sotto l'azione degli ormoni sessuali, i processi metabolici sono accelerati, con un aumento della permeabilità tissutale. Il secondo stadio della patogenesi è caratterizzato dalla comparsa di cluster cellulari, definiti come nodi microscopici. Nella terza fase, le neoplasie sono determinate macroscopicamente. I nodi possono essere formati su una base larga o su una gamba sottile, lungo la quale passano i vasi che li alimentano. Un punto importante nella patogenesi dei fibromi subperitoneali è una diminuzione graduale della sensibilità delle cellule proliferanti all'effetto stimolante degli ormoni e l'ulteriore sviluppo del tumore sotto l'influenza dei propri fattori autocrinoparacrinici. Man mano che la malattia aumenta, si manifesta clinicamente con una diminuzione della contrattilità del miometrio e una pressione sugli organi adiacenti.

classificazione

Il leiomioma sotteso può avere diverse dimensioni, numero di nodi, struttura istologica e posizione rispetto all'utero. Di conseguenza, la malattia è classificata secondo i seguenti criteri:

  • In taglia Vi sono piccoli fibromi con dimensioni fino a 4-5 settimane di gestazione (fino a 20 mm), medie - da 4-5 a 10-11 settimane (20-60 mm) e grandi - da 12 settimane (più di 60 mm).
  • Dal numero di nodi. I fibromi subperitoneali possono essere singoli o multipli.
  • Sulla struttura morfologica. Dato il tipo e l'attività proliferativa delle cellule muscolari lisce, i tumori sono semplici, proliferanti e pre-sarcomatici.
  • Per caratteristiche di posizione. Neoplasie sottosvegli possono crescere sulla superficie dell'utero, di fronte alla cavità addominale, o tra i suoi legamenti; avere un'ampia base o gamba.

Sintomi di fibromi subserous

I sintomi clinici sono rilevati solo nel 30-40% dei pazienti e l'evidenza di una durata significativa della malattia. Le neoplasie singole e piccole di solito si sviluppano in modo asintomatico e vengono prima rilevate con ecografia ginecologica. Per la crescita subperitoneale dei nodi non è la tipica violazione del ciclo mestruale. Se il tumore ha una base ampia, l'attività contrattile del miometrio può essere disturbata, che si manifesta clinicamente con periodi abbondanti e prolungati, lo sviluppo di anemia con pelle pallida, disturbi di debolezza generale, affaticamento, basse prestazioni, vertigini ricorrenti e mal di testa.

Quando si osservano tumori di grandi dimensioni, dolore e segni di pressione sugli organi adiacenti. I pazienti si lamentano di dolori alla schiena ricorrenti, che possono peggiorare durante le mestruazioni. Il dolore particolarmente forte si alza quando il nodo del mioma cresce insieme al peritoneo. Con la pressione della neoplasia sulla vescica, la voglia di urinare diventa più frequente. La spremitura del retto si manifesta con stitichezza, aumento della voglia di defecare, aumento delle emorroidi. Molto meno spesso, i fibromi violano il deflusso venoso dalle estremità, che è accompagnato da edema. A differenza dei tumori sottomucosi, le neoplasie subperitoneali hanno un effetto minore sulla funzione riproduttiva - l'incapacità di rimanere incinta o di sopportare un figlio è di solito nota solo da quelle donne la cui crescita del nodo ha portato alla formazione di una curva dell'utero o una significativa deformazione della sua cavità.

complicazioni

Le complicanze più pericolose dei fibromi subserous sono la torsione delle gambe, necrosi o attacco cardiaco, che sono accompagnate da intenso dolore nella parte bassa della schiena e inferiore dell'addome, grave debolezza, sudorazione, vomito, febbre, disfunzione del retto e della vescica. Con la sede subperitoneale del tumore, si può osservare anche anemia secondaria dovuta a perdita di sangue, infertilità e interruzione prematura della gravidanza, trasformazione mixomatosa del tumore, processi iperplastici nell'endometrio. Ozlokachestvennost si verifica estremamente raramente (non più dello 0,25-0,75% dei casi).

diagnostica

Quando si effettua una diagnosi di fibromi subsferi, i metodi speciali di ricerca svolgono un ruolo speciale, consentendo di individuare i tumori, determinarne le dimensioni, chiarire le caratteristiche dell'offerta di sangue, la posizione, la struttura. In termini diagnostici, il più informativo:

  • Esame ginecologico Durante un esame bimanuale vengono palpati un utero allargato e nodi sulla sua superficie.
  • Ultrasuoni transvaginale e transaddominale. Vengono rilevati miomi associati con l'utero e crescenti nella direzione della cavità addominale, vengono determinate le loro dimensioni, struttura e localizzazione.
  • Doppler e angiografia dell'utero. Consentono di valutare l'intensità del flusso sanguigno, visualizzare il sistema circolatorio dell'utero e rilevare i segni di un processo maligno.
  • Scansione MRI e TC degli organi pelvici. Fornire l'immagine topografica più accurata degli organi pelvici e dei nodi miomatosi.
  • Laparoscopia diagnostica I leiomiomi subperitoneali sono definiti come formazioni arrotondate rosa pallido con una superficie lucida e liscia.

Dai test di laboratorio, un esame emocromocitometrico completo (eritropenia e un basso livello di emoglobina) e uno studio sul livello degli ormoni sessuali (FSH, LH, estradiolo, progesterone) possono essere indicativi. La diagnosi differenziale viene effettuata con gravidanza, sarcoma uterino, tumori ovarici e tumori retroperitoneali. Se necessario, il paziente viene consigliato da oncoginecologo, endocrinologo, urologo, chirurgo, medico di famiglia.

Trattamento di fibromi subsferi

I pazienti con linfonodi subperitoneali di piccole dimensioni con funzione riproduttiva preservata, nessun reclamo e segni di crescita di neoplasie sono stati raccomandati al follow-up con un ginecologo una volta all'anno. In altre forme della malattia, uno specialista offre un trattamento conservativo, combinato o chirurgico appropriato. La terapia ormonale e sintomatica è indicata per le donne con neoplasie a crescita lenta fino a 12 settimane di dimensioni e sintomi clinici moderati. Il regime di trattamento può includere:

  • Inibitori della secrezione di ormone gonadotropico. La somministrazione di antigonadotropine e agonisti del GnRH (ormoni rilascianti gonadotropici) contribuisce alla stabilizzazione e alla riduzione della dimensione dei nodi.
  • Progestin e farmaci estrogeno-progestinici. Permesso di correggere lo squilibrio ormonale e fermare la crescita del tumore nelle donne in età riproduttiva, per stabilizzare l'effetto di aGnRH e antigonadotropine.
  • Gli androgeni. Ai fini della cessazione medica della funzione mestruale, è raccomandato per i pazienti sopra i 45 anni che non pianificano una gravidanza.
  • Rimedi sintomatici. In presenza di dolore, vengono prescritti analgesici, in caso di metrorragia vengono prescritti agenti emostatici e preparazioni per la contrazione uterina. Secondo le indicazioni usare preparazioni di ferro, vitamine, complessi minerali, ecc.

Una delle migliori soluzioni per i pazienti in età fertile con una o più neoplasie a crescita lenta di dimensioni comprese tra 50 mm in presenza di manifestazioni cliniche è la terapia di combinazione. Il metodo prevede una miomectomia conservativa, davanti alla quale vengono prescritti agonisti del GnRH per stabilizzare la crescita dei nodi miomatosi. Il trattamento del corso con farmaci che inibiscono la secrezione di ormoni gonadotropici è raccomandato anche nel periodo postoperatorio per la prevenzione delle recidive.

Con miomi subperitoneali a crescita rapida di dimensioni superiori a 60 mm, sindrome da dolore grave, metrorragi, disturbi della funzione riproduttiva e organi pelvici, vengono mostrati metodi chirurgici. A differenza dei miomi sottomucosi, l'uso dell'embolizzazione dell'arteria uterina non è raccomandato per il trattamento delle neoplasie subserous a causa dell'alto rischio di necrosi. Prendendo in considerazione i piani riproduttivi della donna e le peculiarità del decorso della malattia, vengono eseguiti vari interventi di conservazione degli organi e radicali:

  • Miomectomia laparotomica e laparotomica. Per il ritaglio e l'enucleazione dei nodi subperitoneali mediante strumenti meccanici, elettrici e laser-chirurgici.
  • Ablazione FUS. Nonostante la bassa invasività, il metodo viene usato con parsimonia. Non può essere nominato in presenza di 6 o più nodi, neoplasie di grandi dimensioni e tumori sulla gamba.
  • Operazioni semiradicali e radicali. Durante la chirurgia transvaginale, laparoscopica o laparotomica, vengono eseguite la defundazione, l'amputazione supravaginale alta e normale o l'isterectomia totale.

Prognosi e prevenzione

Il mioma sotteso è una neoplasia benigna con un basso rischio di malignità e una prognosi favorevole. Rilevamento tempestivo della malattia e la corretta tattica di trattamento in grado di ripristinare la funzione mestruale e riproduttiva. Al fine di ridurre il rischio di sviluppo dei linfonodi subperitoneali e l'insorgenza di complicanze in presenza di un tumore, si raccomanda di essere regolarmente monitorati da un ginecologo (in particolare per le malattie accompagnate da iperestrogenemia), è opportuno utilizzare metodi contraccettivi e, rigorosamente secondo le indicazioni, sottoporsi a procedure invasive.

http://www.krasotaimedicina.ru/diseases/zabolevanija_gynaecology/subserous-myoma

Leiomioma uterino subissivo

Leiomioma è una crescita atipica delle cellule muscolari uterine di natura benigna.

L'educazione è singola e multipla, cresce in direzioni diverse, che determina la classificazione. Se il nodo del mioma cresce sotto la membrana sierosa del corpo dell'utero nello spazio pelvico, allora si tratta di leiomioma uterino subsenso. Questo tumore si trova sulla gamba della membrana sierosa, dotata di fibre nervose e vasi sanguigni.

Leiomioma si forma sotto l'influenza di tre fattori:

  • violazione della produzione di ormoni femminili, con conseguente squilibrio ormonale;
  • ereditarietà;
  • insufficiente risposta dell'utero a determinati ormoni.

Dati questi fattori, si possono citare diverse condizioni di salute che predispongono allo sviluppo del leiomioma:

  • pubertà ritardata (prima o poi);
  • infiammazione patologica degli organi genitali femminili;
  • permanenza prolungata in una situazione stressante, scarsa ecologia, irregolarità o inferiorità della vita sessuale;
  • aborti, aborti;
  • malattie del sistema endocrino (diabete, obesità, ipotiroidismo, ecc.);
  • fallimento del ciclo mestruale, come segnale di disfunzione del sistema ipofisario o ipotalamico;
  • malattie dei reni, fegato, sistema cardiovascolare.

I sintomi del leiomioma sieroso

I segni della malattia dipenderanno dalla durata dello sviluppo della patologia e dalla localizzazione dei tumori del mioma. I sintomi possono essere invisibili o abbastanza gravi. All'esame, il ginecologo rivela una dimensione dell'utero allargata, un cambiamento nella sua forma e superficie.

Per identificare la localizzazione esatta dei nodi del mioma, sono prescritti ultrasuoni, risonanza magnetica, laparoscopia ed endoscopia. Per identificare la causa dell'insuccesso ormonale, al paziente viene prescritta un'analisi del livello degli ormoni tiroidei, degli estrogeni, delle ghiandole surrenali, ecc. Secondo le statistiche, metà delle donne non si rende conto di avere un leiomioma, fino a quando non viene rilevata accidentalmente durante l'esame.

Con una piccola dimensione del nodo, il leiomioma non si rivela affatto, e solo quando cresce e colpisce gli organi vicini può causare determinati sintomi. Spesso ci sono tali segni:

  • il dolore si fa sentire nell'addome inferiore, e se il tumore è germogliato nel peritoneo o comprime i fasci nervosi, allora il dolore cede nella parte bassa della schiena;
  • se il tumore è cresciuto a una dimensione tale da premere sul retto o sulla vescica, c'è un problema con lo svuotamento della vescica o dell'intestino;
  • se il nodo del mioma schiaccia la tuba di Falloppio, è possibile infertilità.

La complicanza più grave di leiomioma sieroso è la torsione delle gambe, con il risultato che il tumore non riceve nutrimento, si sviluppa la necrosi. In questo caso, la donna lamenta dolori acuti nell'addome, aumento della temperatura, intossicazione rilevata. In una tale situazione, è necessario un intervento chirurgico urgente.

Trattamento della localizzazione di leiomiomi sottosmosi

Il medico sceglierà il metodo di trattamento, in base alla localizzazione dell'istruzione del mioma, al tasso di crescita e alla presenza di altre indicazioni. Relativamente recente, in relazione al leiomioma, i medici hanno smesso di aspettare le tattiche e, se ci sono indicazioni, ricorrono alla chirurgia.

Oggi i medici iniziano a curare la malattia non appena viene rilevata. La scelta del medico presenta le opzioni di trattamento: medico (conservatore), combinato, chirurgico. Ogni tipo di trattamento è selezionato in base alle indicazioni.

Per la medicina, la medicina offre una scelta di farmaci che possono influenzare la produzione di ormoni. I gestageni sono prescritti per l'azione locale o prolungata, antigonadotropine, agonisti dell'ormone rilasciante gonadotropico, ecc. Per scegliere il farmaco giusto, il medico esamina lo stato ormonale della donna, la sensibilità dell'apparato del recettore uterino.

Il trattamento conservativo è prescritto in situazioni:

  • controindicazioni per la chirurgia;
  • l'assenza di sintomi o la loro piccola manifestazione;
  • il desiderio delle donne nel futuro di avere figli;
  • posizionamento subsferico di nodi sullo sfondo di 10-12 settimane della dimensione dell'utero.

Le principali direzioni di trattamento - per eliminare il dolore, il disagio. Prima di tutto, il dottore cerca di alleviare una donna da tali manifestazioni come prolungamento delle mestruazioni, anemia, sanguinamento negli intervalli tra i cicli, dolore nel basso addome, disagio durante il rapporto, dolore alla colonna vertebrale e alle gambe, e aumento della voglia di urinare. Tutti questi sintomi inizialmente sembrano molto deboli, tuttavia, forniscono disagio psicologico, non permettendo di condurre una vita normale.

Come accennato in precedenza, il trattamento con le pillole è prescritto per la disposizione subsumatica e intramurale del nodo del mioma, così come se il leiomioma si verifica sullo sfondo di malattie extragenitali.

Le compresse sono prescritte in preparazione per la chirurgia, durante il periodo di riabilitazione dopo la miomectomia. Durante il corso della terapia, il paziente deve essere monitorato da un medico, frequentando esami di routine una volta ogni tre mesi. Ciò consentirà la crescita del tumore in tempo per fermare il suo progresso.

Preparazioni per Leiomiomi sottomessi

I termini di trattamento dei leiomiomi sono determinati dai medici abbastanza chiaramente, e se un particolare farmaco non dà l'effetto previsto durante le prime settimane, allora dovrebbe essere cancellato e un altro deve essere prescritto. Il ruolo principale nel corso del trattamento è la terapia ormonale, che dura fino a 6 mesi.

Per esempio, se non ci sono fallimenti nel ciclo mestruale, la malattia non si sviluppa per più di 5 anni, e la paziente stessa non ha ancora 45 anni, allora il trattamento sarà prescritto con i seguenti progestinici: organametile, norcoluto, progesterone, pregnina, duphaston, urozhestan.

Se un paziente ha un fallimento del ciclo mestruale o si verifica un sanguinamento tra le mestruazioni, alle donne in età riproduttiva vengono prescritti farmaci estrogeno-progestinici: non ovon, rigevidon, yarin, microgeinone, norinil. Allo stesso tempo, ho designato agonisti: goserelin, choladex, dinazolo, decapeptil.

Le donne che hanno oltrepassato la frontiera di 45 anni vengono prescritte androgene che interrompono i loro periodi: proponiato di testosterone, sustanon. A circa 3 mesi dall'assunzione del medicinale, i preparati ormonali correttamente prescritti riducono la dimensione del fibroma nodulare quasi della metà. Il trattamento con ormoni dura non più di sei mesi, altrimenti può causare complicazioni, come malattie come le malattie cardiovascolari, l'osteoporosi. Non appena vengono cancellati i farmaci elencati, il leiomioma ritornerà al suo stato precedente.

La terapia ormonale è controindicata nel caso di leiomiomi a crescita rapida che possono mutare in sarcoma. Inoltre, i farmaci ormonali non sono prescritti per le malattie concomitanti (carcinoma ovarico, endometriosi), patologie somatiche (diabete, vene varicose), ampie dimensioni del tumore. Di conseguenza, se l'utero ha raggiunto grandi dimensioni a causa dei fibromi e la formazione sta crescendo rapidamente, il paziente lamenta dolore, la terapia è inefficace fino alla disfunzione degli organi nella pelvi, quindi viene prescritta un'operazione.

Trattamento di Leiomioma con ricette di medicina tradizionale

Metodi di medicina alternativa sono usati per trattare e prevenire una varietà di malattie, tra cui ginecologica.

Tuttavia, l'automedicazione non deve essere utilizzata, anche se la loro origine naturale non protegge dalle reazioni allergiche e, se non correttamente, il dosaggio può danneggiare la loro salute.

Pertanto, prima di iniziare ad applicare una o un'altra prescrizione magica, è necessario consultare il proprio medico, che verificherà la compatibilità dei farmaci, la presenza di controindicazioni e selezionare il regime di trattamento corretto. Le erbe medicinali non possono essere utilizzate come il principale metodo di trattamento per i tumori uterini e, come effetto aggiuntivo che potenzia l'effetto terapeutico, si mostreranno perfettamente.

È possibile trattare l'alcool e le tinture acquose di leiomioma. Ad esempio, la pianta del boro utero è un rimedio popolare. Per preparare la tintura prendere 50 g di erba secca, versare con la vodka o alcool in un volume di 500 ml. Insistere farmaci per 10 giorni al buio, a volte agitazione. Prendi la tintura di cui hai bisogno secondo lo schema: nei primi 10 giorni - 1 cucchiaino., Il prossimo decennio - 1 cucchiaio, innaffiato con acqua zuccherata. Dopo una pausa è necessario anche per 10 giorni, quindi il corso viene ripetuto fino a quando i sintomi migliorano.

Un altro farmaco per le formazioni di mioma è la fragola. Dovrebbe essere preparato e bevuto come un tè più volte durante il giorno. Brew e foglie e frutta secca.

Un altro rimedio eccellente è la calendula, ha un effetto antibatterico, la guarigione delle ferite è buona. Tutto ciò che serve è versare 1 cucchiaio. calendula secca con un bicchiere di acqua bollita. Farmaco infuso durante la notte. Accettato per 30 minuti prima dei pasti Il corso dura più di un mese, dopo di che c'è una pausa di 14 giorni e una ripetizione del corso.

Funziona bene contro i tumori di vari tipi di radice di bardana. Bisogno di radici di raccolto in primavera. La radice essiccata deve essere schiacciata prima dell'uso, quindi 1 cucchiaio. versare un bicchiere di acqua bollente e insistere 12 ore. Prendi il medicinale 100 ml 4 volte al giorno. La durata del corso è di 1 mese, dopo di che è necessario valutare sugli ultrasuoni se qualcosa è cambiato nella dimensione dei fibromi o meno. Ci sono stati casi in cui già dopo 2 settimane il tumore era notevolmente ridotto.

Achillea, achillea, aiuto con nodi miomatosi di diverse dimensioni. Entrambe le erbe vengono prese in parti uguali, mescolate, quindi dalle materie prime ottenute è necessario prendere 1 cucchiaio. e versare un bicchiere di acqua bollente. Le erbe insistono 2 ore, è necessario prendere 3 volte al giorno, 100 ml prima dei pasti.

Se un paziente ha sanguinamento uterino, il nodo del mioma può essere trattato raccogliendo le erbe. Ci vorranno calendula, adonis, ortica, arnica, borsa da pastore. Ciascuna delle piante è necessario prendere 1 cucchiaio., Versare il tutto in un contenitore e versare un litro di acqua bollente. Erbe infuse in un contenitore chiuso per 2 ore. Prenda l'infusione tre volte al giorno dopo i pasti, 100 ml, se l'emorragia è forte. Se la quantità di escrezione è ridotta, la medicina può essere assunta 2 volte al giorno.

Le erbe possono essere prese non solo all'interno, ma essere utilizzate localmente sotto forma di assorbenti imbevuti di brodo. Questo strumento ha un effetto più efficace, se parallelo a prendere un decotto di erbe all'interno. La ricetta per una buona collezione: prendi le stesse dosi di olio di iperico, succo di radice di bardana, olio di olivello spinoso, miele naturale. Tutti gli ingredienti sono ben miscelati, quindi un tampone viene torto da una garza, inumidito con il farmaco e lasciato nella vagina durante la notte.

I fibromi di varie dimensioni, compresi quelli di natura sussidiaria, possono essere trattati con pareti divisorie in noce. Per preparare la medicina, è necessario prendere partizioni asciutte nella quantità di 2 cucchiai. e versare la vodka in un volume di 250 ml. Per circa 10 giorni, la tintura deve essere tenuta al buio, dopo di che: filtrare e prendere 30 gocce tre volte al giorno.

Puoi chiedere al dottore una raccolta specifica dei seguenti ingredienti: borsa da pastore, bacche di biancospino e origano, trifoglio, poligono, achillea e piantaggine, foglie di betulla, aneto, calendula e treno, rosa canina, celidonia, ginepro.

Tutti gli ingredienti elencati sono presi in dosi uguali, schiacciati e mescolati, dopo di che è necessario prendere 2 cucchiai del farmaco ottenuto. e versare 0,5 litri di acqua bollente. Insistere il farmaco per 10 ore e assumere 50 ml prima dei pasti tre volte al giorno. La durata della terapia è di 2 mesi, dopodiché, se necessario, viene praticata una pausa di 2 settimane.

Queste ricette per la medicina tradizionale sono buone quando il leiomioma è nelle sue fasi iniziali. Una donna deve rispettare tutte le raccomandazioni del medico, compreso il regime terapeutico, le procedure, la correzione della nutrizione e dello stile di vita.

Non stiamo parlando di cattive abitudini, dobbiamo liberarcene una volta per tutte. Dopo il trattamento di successo, il medico fornirà raccomandazioni sulle misure per prevenire i fibromi e altre malattie ginecologiche.

http://wmedik.ru/zabolevaniya/onkologiya/subseroznaya-lejomioma-matki.html

Sintomi e trattamento del leiomioma uterino subsenso

Un leiomioma sottosoma dell'utero è chiamato un tumore di natura benigna che si sviluppa nei tessuti dell'organo riproduttivo femminile. La malattia non ha un decorso aggressivo, ma con grandi parametri minaccia la salute del paziente.

Cause dello sviluppo

Leiomioma sottomesso nell'utero è un tumore benigno. Il neoplasma si trova sotto la membrana sierosa dell'organo femminile, motivo per cui è chiamato così. Può avere dimensioni diverse, in casi avanzati può causare molti sintomi e conseguenze negative.

I seguenti fattori possono provocare l'occorrenza del nodo del mioma:

  1. Eredità.
  2. Chirurgia sull'utero.
  3. L'aborto.
  4. Interruzioni ormonali nel corpo.
  5. Mancanza di gravidanza e parto nelle donne oltre i 35 anni.
  6. Vita sessuale irregolare
  7. Stile di vita malsano.
  8. Vita sessuale promiscua.
  9. Patologia virale
  10. Processi infiammatori nel sistema riproduttivo.

Con i fibroidi proliferi, le donne di diverse età si imbattono, ma il più delle volte si verifica dopo 40 anni.

Quadro clinico

I sintomi del leiomioma sieroso possono non apparire a lungo, mentre il tumore ha una dimensione ridotta. Per questo motivo, la malattia viene spesso rilevata per caso durante un controllo di routine con un ginecologo o quando ci si riferisce ad un'altra malattia.

Con fibromi di grandi dimensioni una donna inizia a essere disturbata da varie manifestazioni. Questi includono i seguenti:

  • Dolore nell'addome inferiore.
  • Dolore durante il rapporto.
  • L'abbondanza e la durata delle mestruazioni.
  • Emorragia uterina.
  • La comparsa di grumi nel flusso mestruale.
  • Segni di anemia a causa di forti emorragie.

Se leiomioma mette sotto pressione l'intestino e la vescica, allora i pazienti hanno problemi ad andare in bagno. Quando si spreme una grande crescita della tuba di Falloppio, ci sono difficoltà nel concepire un bambino.

Se il tumore ha una gamba, c'è un alto rischio che si torcoli. Di conseguenza, la formazione smette di ricevere sangue, che porta allo sviluppo di necrosi. Questa condizione è molto pericolosa per la vita di una donna, è accompagnata da dolore acuto nell'addome, febbre, avvelenamento del corpo. Il problema può essere risolto solo con l'intervento chirurgico.

diagnostica

La diagnosi dei fibromi uterini viene effettuata con metodi diversi. In primo luogo, eseguire un esame ginecologico standard con uno specchio. Nel processo, il medico nota cambiamenti nei tessuti, un aumento dei parametri dell'organo riproduttivo.

Per determinare con precisione la posizione del leiomioma sieroso, è prescritto un esame strumentale. Applicare metodi come ultrasuoni, risonanza magnetica, laparoscopia, endoscopia. Inoltre, una donna è tenuta a sottoporsi a un esame del sangue di laboratorio.

trattamento

La rimozione del nodo del mioma viene solitamente eseguita chirurgicamente, ma a volte viene utilizzata anche una terapia conservativa. Coinvolge l'uso di farmaci ormonali che sono in grado di frenare la crescita dei tumori.

Il metodo conservativo è usato nei seguenti casi:

  • L'operazione è controindicata.
  • Non ci sono sintomi o sono lievi.
  • Il desiderio del paziente di avere un bambino in futuro.

Se la dimensione del tumore è grande, possono verificarsi sanguinamenti, problemi di concepimento e molte altre manifestazioni avverse, quindi è necessario un intervento tempestivo. A seconda dello sviluppo della patologia, il medico può rimuovere solo il nodo o l'intero utero in una sola volta.

Se l'organo uterino è completamente rimosso, ci saranno cambiamenti ormonali nel corpo. Pertanto, nel periodo di recupero, una donna dovrà assumere preparazioni ormonali.

Prognosi e prevenzione

La prognosi per leiomioma sottosoma nell'utero è favorevole. La patologia della vita non minaccia, ma se trascurata, una donna può perdere la sua funzione riproduttiva. Pertanto, il trattamento dovrebbe iniziare il prima possibile.

La prevenzione dei fibromi è la seguente:

  1. Mantenere uno stile di vita sano.
  2. Eliminazione tempestiva delle patologie virali e infiammatorie.
  3. Abbandonando gli aborti.
  4. Regolarità della vita sessuale.
  5. Controllo dell'equilibrio ormonale.
  6. Vita sessuale ordinata.

Myoma non si manifesta in una fase iniziale, quindi ogni donna dovrebbe sottoporsi a un controllo di routine annuale presso un ginecologo.

http://opake.ru/dobrokachestvennaya-opuhol/subseroznaya-lejomioma-matki

Per Saperne Di Più Sarcoma

I difetti della pelle spesso causano disagi alle persone. Questo è particolarmente vero per le aree aperte, ad esempio il viso e le mani.
Secondo i dati della P.A. Herzen nel 2015 in Russia sono stati identificati 8.896 pazienti primari con tumori del sistema nervoso centrale, tra cui 655 bambini di età inferiore ai 17 anni.
Il cancro orale è una neoplasia maligna che si sviluppa dalle mucose della cavità orale. Differenze di questo gruppo di oncologia nella diagnosi precoce della malattia, che consente di identificare e iniziare tempestivamente il trattamento della malattia.
Le crescite polifere nella pratica ginecologica sono molto comuni. Tali escrescenze possono essere localizzate nell'utero stesso o sul collo.