Per diagnosticare il cancro in una fase iniziale è molto importante. Quanto prima viene rilevato un problema, tanto più veloce e migliore sarà il trattamento. Scienziati e medici in tutto il mondo stanno combattendo per questa terribile malattia e hanno ottenuto risultati non male, ma non possono finalmente sconfiggerli. La scoperta di marcatori tumorali è stata una svolta importante in questa direzione, in quanto alcuni di essi aiutano non solo a rilevare la presenza della malattia, ma anche a determinare la sua posizione nel corpo e persino le dimensioni della neoplasia maligna.

D'altra parte, non esiste un marker tumorale ideale che consenta di determinare con precisione il tipo di tumore. Ogni volta è necessario eseguire un'intera gamma di analisi, incluso non solo il prelievo di sangue per rilevare i marcatori tumorali, ma anche la tomografia computerizzata, la biopsia, i raggi X e altri studi.

L'oncologia dei reni e il cancro della pelle sono i più difficili da diagnosticare e le analisi danno risultati solo negli ultimi stadi della malattia, quando le metastasi si sono già diffuse in tutto il corpo. Ma questo non significa che in questi casi i marker tumorali sono inutili. Un oncologo esperto sa bene che può servire come segnale per un esame completo del paziente.

Tre tipi di cancro della pelle

Questa è la forma più semplice, che non porta alla formazione di metastasi. Diagnosticato abbastanza semplice e trattato nella stragrande maggioranza dei casi. Il più spesso manifestato nella forma di una ferita, che è molto lunga, fino a parecchie settimane, non guarisce, qualche volta sanguina, prude e fa male. Meno comunemente, può assumere la forma di una talpa nera, marrone, rosa e persino bianca, che aumenta lentamente di dimensioni. Inoltre, il basiloma può essere sotto forma di una cicatrice che improvvisamente è apparso senza alcuna ragione.

È molto meno comune, ma anche più pericoloso a volte. La diagnosi è più difficile con tutte le conseguenze che ne derivano. Appare come una macchia rosa o bianca relativamente grande, o come una ferita senza guarigione con bordi convessi. Può anche assumere la forma di un punto secco e ruvido o il cosiddetto "corno della pelle".

Il tipo più pericoloso di cancro della pelle. Nelle prime fasi è praticamente impossibile diagnosticare, si sviluppa rapidamente e letteralmente in pochi mesi può essere fatale. È curabile solo se è stato possibile determinarne la fase iniziale. Vale la pena di preoccuparsi se sulla pelle appare una pelle che non è simile per colore, struttura e dimensioni agli altri. O se una delle vecchie talpe abituali improvvisamente ha cominciato a crescere rapidamente.

Planocellulare e soprattutto melanoma sono metodi di trattamento molto pericolosi e moderni con grande difficoltà ad affrontarli. Ecco perché è necessario identificare la loro istruzione il prima possibile. Anche se non è facile, ma è del tutto possibile.

Chi è a rischio

Negli ultimi anni, il Ministero della Sanità ha partecipato alla visita medica. È una cosa buona e necessaria, tuttavia, e la persona stessa deve sapere se è a rischio di persone inclini al melanoma della pelle. Ci sono diversi segni:

  • un gran numero di moli.
  • talpe di forma insolita o la loro forma comincia a cambiare.
  • la presenza di lentiggini stagionali.
  • pelle chiara, che non si attacca all'abbronzatura.
  • la comparsa di macchie sulla pelle.
  • predisposizione genetica.

Le persone con uno o più sintomi elencati devono sottoporsi a visite mediche profilattiche. Se l'analisi risulta positiva, il medico prescrive di solito una seconda donazione di sangue, poiché, ripetiamo, diciamo per certo la prima volta che non c'è malignità nel corpo. Nel caso di un risultato positivo ripetuto, viene prescritta una biopsia. Ultrasuoni (MRI), risonanza magnetica (MRI) e altre procedure che aiutano a stabilire la diagnosi in modo più accurato ed efficiente non saranno superflui.

Motivi per il nuovo test per il cancro della pelle

Le regole per testare i marcatori tumorali della pelle dovrebbero essere osservate, perché ci sono così tanti fattori che possono renderli falsi o inaccurati. Alla vigilia del campionamento del sangue, condotto nelle prime ore del mattino e sempre a stomaco vuoto, è meglio astenersi da:

  • cibi grassi e salati.
  • bevande gassate e bevande contenenti caffeina.
  • alcool in qualsiasi quantità, compresa la birra.
  • sforzo fisico.
  • per un'ora e mezza prima che l'analisi non fumi.

Questo è qualcosa che dipende dal paziente, ma ci sono molti altri fattori:

  • problemi al sistema nervoso centrale.
  • complicazioni postoperatorie.
  • malattie cardiache.
  • infiammazione infettiva.
  • malattie autoimmuni.
  • altri tipi di oncologia.

In questi casi, il marcatore tumore S100 - l'unico marker tumorale per il cancro della pelle - può anche dare un risultato positivo che risulta essere falso.

Quando posso testare il marker del tumore del melanoma?

La fase iniziale del cancro della pelle è abbastanza difficile da identificare e riconoscere. È per questo motivo che i medici controllano attentamente i pazienti con i segni sopra descritti e li convincono a sottoporsi a una visita medica preventiva almeno una volta all'anno. Inoltre, un medico può prescrivere un test marcatore del tumore della pelle nei seguenti casi:

  • asfissia del neonato.
  • Morbo di Alzheimer
  • oncologia diagnosticata in precedenza.
  • angina pectoris
  • malattie autoimmuni.

Qualità della ricerca

Ancora una volta, vale la pena richiamare l'attenzione sul fatto che il cancro della pelle è uno dei tipi più difficili di oncologia nel senso della diagnosi. Il suo stadio iniziale è quasi impercettibile e asintomatico. Gli indicatori dei marcatori tumorali nel corpo possono essere sovrastimati solo di poco, e la malattia ha già iniziato il suo effetto distruttivo. Raffreddori, infezioni, cisti, crescite benigne e alcuni altri fattori possono anche influenzare l'aumento delle proteine ​​nel corpo.

Meglio di tutti si sono mostrati nella questione del rilevamento dei melanomi a livello del DNA. Tuttavia, ci può essere difficoltà. Questo studio si basa su un confronto di test prima e durante la malattia, ma i medici non hanno sempre materiale paziente con cui confrontarsi. Non tutti danno il suo DNA, sospettando che troverà mai l'oncologia.

Il marcatore tumorale S100 è ampiamente usato non per la diagnosi, ma già durante il trattamento. Il suo livello nel sangue dipende direttamente dalla dimensione della neoplasia maligna e dalla diffusione delle metastasi. Dopo un intervento chirurgico o un corso intensivo di trattamento, il livello di S100 dovrebbe diminuire e se riprende a salire, allora il tumore riprende a crescere o le metastasi non vengono notate. Sulla base di ciò, un oncologo può trarre le conclusioni necessarie e prescrivere un trattamento più corretto e di alta qualità.

Eppure, nonostante il pericolo di cancro della pelle, non dovresti cadere immediatamente nella disperazione. La medicina e la scienza non stanno ferme, il che significa che ogni giorno i metodi di diagnosi e trattamento stanno migliorando, nuovi metodi vengono scoperti ed esplorati, il che darà speranza anche quando tutto è stato provato.

http://oonkologii.ru/onkomarkery-na-rak-kozhi/

Diagnosi del cancro della pelle

Se noti una formazione insolita sotto forma di nodulo, ulcere o imperfezioni, o una talpa esistente ha cominciato a crescere di dimensioni, ha cambiato colore o ulcerazione, devi consultare immediatamente un dermatologo per un consiglio.

La diagnosi precoce del cancro della pelle e un trattamento tempestivo adeguato nella maggior parte dei casi è una garanzia di un esito favorevole della malattia e della conservazione della vita del paziente.

Durante l'esame visivo, uno specialista esamina attentamente le formazioni sulla pelle, ne analizza le dimensioni, la forma, il colore, la consistenza.

Palpazione della lesione tumorale primaria proposta e dei tessuti molli circostanti, così come la palpazione dei linfonodi regionali.

dermoscopia

L'educazione sospetta è ulteriormente esplorata con una lente di ingrandimento o un microscopio. Questa procedura completamente indolore, chiamata dermatoscopia, consente allo specialista di esplorare strutture morfologiche invisibili ad occhio nudo con un incremento multiplo. Se i risultati dello studio sembrano sospetti al medico dal punto di vista dell'oncologia, saranno programmate ulteriori ricerche. Nella maggior parte dei casi, la diagnosi preliminare fatta da uno specialista in dermatoscopia è confermata da ulteriori ricerche.

Analisi del sangue biochimica

Gli esami del sangue biochimici per il cancro della pelle mostrano un aumento del livello dell'enzima lattato deidrogenasi, ma questo si applica solo alle ultime fasi della malattia (III e IV), più spesso con la presenza di metastasi. D'altra parte, un'alta lattato deidrogenasi non sempre significa la presenza di cancro - a volte può essere un segno di altre patologie (polmonite, miopatia, insufficienza cardiaca, ecc.). Pertanto, è impossibile confermare o smentire in modo affidabile la diagnosi di cancro della pelle mediante analisi del sangue biochimiche.

Come per i marcatori tumorali - composti proteici che potrebbero consentire di diagnosticare il processo patologico in una fase precoce - per il cancro della pelle, non sono stati ancora identificati.

Biopsia, esame citologico e istologico

La biopsia è il metodo principale per diagnosticare il cancro della pelle. La procedura consiste nella selezione di materiale biologico dalla superficie di formazioni sospette (ulcere, erosione). Una biopsia può essere eseguita in diversi modi, e il sito di puntura è pre-anestetizzato. La biopsia può essere eseguita:

- tagliando con un bisturi (lama) un sito tumorale o un'intera neoplasia,
- ago speciale, che separa un pezzo di tessuto tumorale dalla lesione,
- durante l'operazione per rimuovere la messa a fuoco del tumore insieme ai tessuti circostanti.

Se necessario, viene anche mostrata una biopsia del linfonodo. Il materiale biologico ottenuto durante il processo di biopsia viene inviato per studi citologici e istologici. Queste analisi sono altamente accurate e consentono di stabilire definitivamente la diagnosi.

L'esame citologico consente di determinare la struttura e la forma delle cellule tumorali e di identificare le cellule atipiche. Queste cellule hanno nuclei più grandi e più scuri; non svolgono la loro funzione, mentre condividono attivamente. Lo studio permette di stabilire il grado di malignità del tumore e di determinare il tipo di tumore.

L'esame istologico determina anche la presenza o l'assenza di cellule atipiche (tumorali). Quando vengono rilevate cellule atipiche, viene determinata la loro origine (flat, basale, ghiandolare, melanocita), il grado di differenziazione viene rivelato, il che rende possibile determinare con quanta aggressività procede la malattia.

I risultati delle analisi citologiche e istologiche ci permettono di scoprire le principali caratteristiche del tumore, determinare quale tipo di terapia è più sensibile al tumore e prescrivere un trattamento adeguato.

Studio dei radioisotopi

La ricerca radioisotopica o la tomografia ad emissione di positroni è un moderno metodo di esame che consente di determinare l'accumulo di cellule tumorali. Inoltre, il metodo consente di rilevare micro-tumori e metastasi singole distanti. Lo svantaggio del metodo è che richiede attrezzature complesse e costose, che non sono in ogni centro medico.

Ulteriori test diagnostici per il cancro della pelle

Nelle fasi successive del cancro della pelle dopo la diagnosi, i medici utilizzano metodi di ricerca aggiuntivi per chiarire i dati sul decorso della malattia. Le informazioni ottenute come risultato di ulteriori misure diagnostiche facilitano lo sviluppo di un programma di trattamento. Dopo aver completato un ciclo di trattamento primario, vengono utilizzate misure diagnostiche per monitorare i risultati del trattamento.

Ulteriori metodi diagnostici:

- Ultrasonografia del tumore primario focalizzata per analizzare il suo spessore e la profondità di invasione,
- Ultrasuoni dei linfonodi regionali,
- Ultrasonografia della cavità addominale e spazio retroperitoneale (le metastasi hanno maggiori probabilità di essere rilevate qui),
- contrasto urografia
- radiografia del torace,
- scintigrafia scheletrica
- TAC, risonanza magnetica cerebrale.

Cliniche e centri stranieri oncologici popolari

L'ospedale universitario di Monaco di Baviera in Germania gode di un'ottima reputazione nel mondo della medicina grazie ai suoi risultati nel campo della diagnostica e del trattamento del cancro ad alta precisione utilizzando le attrezzature più innovative, come Gamma Knife, Cyber ​​Knife, ecc. Vai a pagina >>


Il Centro nazionale per il cancro coreano fornisce un trattamento efficace per la maggior parte dei tumori attualmente noti. Oltre ai programmi medici diretti, il Centro svolge attività di ricerca nel campo dell'oncologia e lavora alla preparazione e alla formazione di specialisti. Vai alla pagina >>


Il National Cancer Institute è una delle istituzioni mediche specializzate più avanzate in Italia, che fornisce servizi per la diagnosi e il trattamento della maggior parte dei tumori. La clinica si distingue non solo da attrezzature tecniche, ma anche da personale medico esperto. Vai alla pagina >>


Centro medico sudcoreano Pundan Csesen ha un grande prestigio nella comunità medica e fornisce, tra gli altri servizi, il trattamento di varie malattie oncologiche. Gli specialisti del centro trattano con successo tumori del seno, dello stomaco, del cancro del retto, ecc. Vai a pagina >>


Lo Shanghai Cancer Center, che opera presso l'Università di Fudan in Cina, conduce precoce trattamento multidisciplinare dei tumori maligni in stretta conformità con gli standard internazionali accettati per il trattamento del cancro. In questo caso, viene sviluppato un piano di trattamento per ogni paziente individualmente. Vai alla pagina >>


L'israeliano Kaplan Medical Center ha una clinica oncologica nella sua struttura, che offre ai pazienti trattamenti di alta qualità per quasi tutti i tipi noti di cancro. La specializzazione principale della clinica è il trattamento del cancro dell'esofago, dello stomaco, del colon e dell'intestino tenue. Vai alla pagina >>


La clinica tedesca Charite-Universitatsmedizin di Berlino considera una delle aree più importanti del suo lavoro per diagnosticare e trattare una vasta gamma di malattie oncologiche. La clinica è equipaggiata con attrezzature di ultima generazione di alta precisione e personale medico ben addestrato. Vai alla pagina >>


La Wellington Clinic nel Regno Unito presta particolare attenzione al trattamento del cancro. Uno dei reparti radiologici più moderni del mondo lavora in un'istituzione medica. Gli oncologi della clinica applicano con successo gli sviluppi più innovativi. Vai alla pagina >>

http://wincancer.ru/onkologiya/diagnostika_raka_kozhi.html

Diagnosi e diagnosi del cancro della pelle

Il cancro della pelle è uno dei tipi di oncologia che colpisce la superficie esterna di una persona con un tumore maligno. Secondo varie fonti, sul numero totale di malattie oncologiche, questo tipo di cancro prende dal 5 al 10% di tutti i casi di diagnosi della malattia.

Secondo le statistiche, un tumore maligno della pelle rappresenta circa il 10% di tutti i casi di oncologia. Oggi, la dermatologia rileva una tendenza ad aumentare la malattia con un aumento medio annuo del 4,5%. Nella struttura del cancro della pelle, la forma squamosa del cancro della pelle rappresenta circa il 10-25% e il basalioma della pelle del 60-75%.

Attenzione! La Cancer Society raccomanda che le persone con più di 40 anni vengano sottoposte a visita medica da un oncologo almeno una volta all'anno. Questa procedura consentirà di rilevare il cancro in una fase precoce e di effettuare un trattamento tempestivo del cancro della pelle.

Che cosa causa il cancro della pelle?

Ci sono persone che sono a rischio di cancro della pelle:

  • popolazione di pelle chiara con capelli e occhi biondi, e anche gente albina. Gli abitanti della Terra scura del pianeta hanno venti volte meno probabilità di incontrare questo tipo di malattia. Ciò è dovuto ad un maggior grado di protezione della pelle dall'esposizione ai raggi ultravioletti;
  • I frequentatori del solarium e delle spiagge sono più inclini alla patologia rispetto ad altri, poiché sono i più esposti alle radiazioni. Nel caso di tre scottature, il rischio di sviluppare il cancro della pelle è raddoppiato;
  • persone che hanno a che fare con sostanze chimiche spesso nel loro campo di attività, possono portare a mutazioni delle molecole di DNA;
  • esposizione a radiazioni radioattive. Lavorare in centrali nucleari o con apparecchiature mediche che hanno radiazioni nocive;
  • anche residenti di città vicine agli incidenti nelle centrali nucleari;
  • le persone che hanno una quantità significativa di cicatrici postoperatorie sul corpo o di grandi macchie di pigmentazione, segni di nascita bruciano questa malattia più spesso;
  • età dopo cinquanta anni.

Ci sono malattie della pelle, sono indicate come condizioni precancerose, la cui mancanza di trattamento può portare a malattie della pelle cancerose:

  • eritroplasia keir;
  • Malattia di Bowen;
  • xeroderma pigmentato;
  • leucoplachia;
  • cheratoma senile;
  • corno cutaneo;
  • La melanosi di Dubreuil;
  • nevo pigmentato melanopaque (nevo complesso pigmentato, nevo blu, nevo gigante, nevo Ota);
  • lesioni cutanee croniche: ulcere trofiche, tubercolosi, sifilide, SLE, ecc.

Come riconoscere il cancro della pelle?

Esistono tre tipi di cancro della pelle:

  1. carcinoma a cellule squamose della pelle - l'epidermide si sviluppa dalle cellule piatte dello strato superficiale;
  2. basalioma della pelle - si verifica sotto uno strato di cellule piatte durante la degenerazione atipica delle cellule basali dell'epidermide;
  3. il melanoma della pelle - deriva dalle sue cellule pigmentarie - i melanociti.

Esiste un altro tipo: l'adenocarcinoma della pelle (cancro della ghiandola della pelle), che origina dalle ghiandole sudoripare. Abbastanza un tipo raro di oncologia della pelle.

Ci sono un certo numero di regole, a cui aderire, la malattia può essere identificata in modo indipendente. Per questo, è necessario conoscere i segni del cancro della pelle nelle prime fasi della malattia.

Cosa dovrebbe custodire?

  • Se noti che un nevo è diventato asimmetrico, ad esempio, metà della talpa è diversa dall'altra;
  • i bordi di un nevo divennero irregolari, si formarono gonfiori o recessi;
  • si è verificato un cambiamento di colore, la talpa ha acquisito una tinta bluastra, è diventato molto più scuro o la sua pigmentazione non era uniforme;
  • se la talpa ha cominciato a crescere rapidamente o la sua dimensione è più di sei millimetri;
  • quando c'è una cicatrice sulla pelle e non guarisce per molto tempo o un liquido comincia a fuoriuscire;
  • aspetto irregolare di una macchia o nodulo sulla pelle con una superficie lucida con un insolito pigmento (rosso, rosa, nero).

La classificazione TNM è necessaria per stimare con maggiore precisione l'incidenza del cancro della pelle.

T - tumore primario:

  • TX: impossibile valutare il tumore a causa della mancanza di dati;
  • POI - il tumore non è definito;
  • È - cancro sul posto;
  • TI - dimensioni del tumore fino a 2 cm;
  • T2 - dimensioni del cancro fino a 5 cm;
  • TZ - dimensione dell'istruzione superiore a 5 cm;
  • T4 - Il cancro della pelle cresce nei tessuti profondi sottostanti: muscoli, cartilagine o ossa.

N - lo stato dei linfonodi:

  • NX - è impossibile valutare lo stato dei linfonodi regionali a causa della mancanza di dati;
  • N0 - non vi è alcun segno di metastasi nei linfonodi;
  • N1 - presente lesione metastatica dei linfonodi regionali.

M - la presenza di metastasi

  • MX - mancanza di dati riguardanti la presenza di metastasi a distanza;
  • MO - metastasi a distanza non sono rilevabili;
  • M1 - c'è una metastasi a distanza.

La valutazione del grado di differenziazione delle cellule tumorali viene eseguita all'interno della classificazione istopatologica del cancro della pelle.

  1. GX - non è possibile determinare il grado di differenziazione;
  2. G1 - alta differenziazione delle cellule tumorali;
  3. G2 - la differenziazione media delle cellule tumorali;
  4. G3 - bassa differenziazione delle cellule tumorali;
  5. G4 - carcinoma cutaneo indifferenziato.

Cancro della pelle - i primi sintomi della malattia:

  1. sindromi dolorose nell'area della pelle colpita quando il tumore si diffonde, il dolore aumenta;
  2. aprire ulcere e ferite sul corpo che non guariscono a lungo, la comparsa di ulcere sulla talpa;
  3. perdita di capelli dalla superficie del nevo;
  4. cambiamento di colore (oscuramento, alleggerimento, colore non uniforme);
  5. sanguinamento;
  6. crescita attiva, un mezzo aumento della metà;
  7. la dimensione della talpa è superiore a 7 mm., mentre ci sono bordi irregolari asimmetrici e bordi sfocati;
  8. l'aspetto dei nodi.

Negli stadi successivi della malattia, sintomi come:

  • riduzione del peso;
  • perdita di appetito;
  • la debolezza;
  • stanchezza;
  • apatia;
  • malessere generale;
  • nausea;
  • vomito;
  • aumento della temperatura corporea, ecc.

Con metastasi complete, possono verificarsi perdita della vista, perdita dell'udito e mal di testa. Senza un trattamento appropriato, è possibile la morte.

Diagnosi del cancro della pelle

Per diagnosticare il cancro della pelle, sono necessari numerosi studi:

Attenzione! Se noti una strana formazione sotto forma di punto, ulcera, nodo o talpa esistente che è diventata di un colore diverso o ha iniziato ad aumentare di dimensioni, devi consultare immediatamente un dermatologo per un consiglio.

  • Studio personale. Almeno una volta ogni sei mesi è necessario per esaminare in modo indipendente la pelle.
  • Esame da un medico. Alla reception, il dermatologo esaminerà attentamente la formazione sospetta usando una lente d'ingrandimento o un microscopio. Se causa sospetti, il medico ordinerà i test del cancro della pelle.
  • La dermatoscopia è uno studio visivo delle formazioni sulla pelle senza l'uso dell'intervento chirurgico, che consente di chiarire in modo significativo la diagnosi delle prime fasi di un tumore cutaneo maligno.
  • Ricerca biochimica Un esame del sangue per il cancro della pelle mostra un aumento del livello di lattato deidrogenasi, ma viene rilevato nelle fasi successive della malattia quando ci sono già metastasi. Ma l'alto livello di questo enzima non indica sempre la presenza di cancro, potrebbe indicare altre malattie.
  • Biopsia. Questo metodo è considerato essenziale per rilevare l'oncologia, la procedura viene eseguita in diversi modi, pre-anestetizzato in un luogo per la puntura.

La biopsia può essere assunta con:

  1. bisturi, tagliando un segmento di tumore;
  2. lama, tagliando completamente la crescita esistente;
  3. ago speciale, separando un pezzo di stoffa dalla zona interessata;
  4. rimuovendo completamente il fuoco dell'infiammazione insieme ai tessuti circostanti.

Dopo la procedura, il materiale risultante viene inviato per esame citologico e istologico.

  • Analisi citologica Questo studio studia la struttura e la forma delle cellule, che consente di determinare se il tumore è maligno o se è benigno. Inoltre, questo esame del cancro della pelle determina il suo aspetto, che consente di prescrivere il trattamento corretto, avendo imparato a quale tipo di terapia la nuova crescita è più sensibile. Il risultato dell'esame di solito arriva 5-6 giorni dopo l'assunzione di una biopsia.
  • Prova di malignità dei seguenti fattori. Le cellule sembrano atipiche, cioè i loro nuclei sono più grandi e di colore più scuro, non svolgono la loro funzione e hanno segni di divisione attiva.
  • Analisi istologica Il tessuto ottenuto durante la biopsia è combinato con la paraffina, che lo rende più solido, quindi tagliato in sezioni sottili, posizionandole al microscopio, colorate con una preparazione speciale. Questa procedura consente di valutare la malignità del tumore, determinare con quale intensità il suo decorso e aiutarti a trovare la giusta terapia.
    Conferma il sospetto della presenza di un tumore maligno, l'accumulo di cellule atipiche, i loro grandi nuclei e l'ambiente del loro citoplasma.
  • Studio radioisotropico. La tomografia ad emissione di positroni è un nuovo tipo di esame dell'hardware, che determina l'accumulo di cellule tumorali, rivela la presenza di micro-tumori e metastasi singole distanti. La procedura è costosa e l'attrezzatura necessaria non esiste in ogni clinica.

Se tutti gli esami e i test per il cancro della pelle confermano la diagnosi, nelle fasi successive (3-4) possono essere prescritti metodi aggiuntivi:

Ulteriori ricerche e test di laboratorio

Sono necessari ulteriori studi dopo una diagnosi accurata e prima della nomina del trattamento, nonché dopo aver subito un ciclo di radioterapia o chemioterapia, chirurgia:

  • Ultrasuoni dei linfonodi e della cavità addominale (il luogo di frequente diagnosi di metastasi);
  • Scansione TC, risonanza magnetica;
  • radiografia del torace;
  • ECG;
  • coagulogramma biochimico;
  • esame generale del sangue e delle urine;
  • biochimica del siero;
  • analisi per l'assenza di diabete;
  • esame del sangue per Rh e gruppo;
  • La reazione di Wasserman, così come la determinazione degli anticorpi contro l'HIV

Cancro della pelle e suo trattamento

La scelta della terapia dipende da molti fattori:

  1. posizione del tumore;
  2. tipi di cancro della pelle;
  3. stadi della patologia;
  4. struttura istologica e citologica (il suo tipo).

Il principale tipo di trattamento è chirurgico (chirurgia).

Le indicazioni per la chirurgia sono:

  • danno tissutale profondo;
  • un grande tumore;
  • ricorrenza della malattia;
  • gonfiore sul rumine.

Per prevenire la ricrescita dell'istruzione, la radioterapia viene spesso utilizzata con la chirurgia, il cui scopo è quello di distruggere completamente, possibilmente le restanti cellule tumorali microscopiche.

La chirurgia ha molti vantaggi rispetto ad altri metodi:

  • consente di rimuovere tutte le cellule atipiche;
  • anche i cancri della pelle di grandi dimensioni possono essere asportati;
  • la capacità di controllare i tessuti rimanenti;
  • soglia di ricorrenza bassa.

La radioterapia, come accennato in precedenza, ha un effetto migliore con il trattamento chirurgico.

Come metodo indipendente è prescritto se:

  • a causa dello stato di salute del paziente è impossibile introdurre l'anestesia per l'operazione;
  • la dimensione del tumore è troppo grande, stadio avanzato della malattia, che richiede un trattamento palliativo;
  • luogo di educazione inaccessibile;
  • trattamento della ricaduta;
  • per scopi cosmetici.

La chemioterapia come metodo indipendente non ha un'elevata efficienza nel cancro della pelle, in combinazione con radioterapia e chirurgia dà i migliori risultati. Il trattamento con sostanze chimiche ha molte controindicazioni e il corso della terapia è lungo.

Più spesso si applica se:

  • il paziente è categoricamente impostato per la chirurgia;
  • nel trattamento della riformazione del carcinoma delle cellule basali;
  • tumore di primo stadio con possibile trattamento con unguenti a base di sostanze chimiche;
  • presenza di metastasi.

Sono considerati metodi addizionali e delicati nelle prime fasi della malattia:

  • distruzione laser;
  • crioterapia;
  • trattamento farmacologico.

Prevenzione del cancro della pelle

La prevenzione del cancro della pelle consiste nel proteggere la pelle dagli effetti negativi di sostanze chimiche, radiazioni, raggi ultravioletti, traumatici, termici e altri. È necessario evitare il sole aperto, specialmente al solstizio diurno. Utilizzare filtri solari e unguenti che proteggono la pelle dalla luce solare diretta. Quelle persone che lavorano in industrie pericolose, è necessario rispettare le norme di sicurezza con sostanze pericolose e utilizzare dispositivi di protezione.

È anche necessario sottoporsi a visite mediche e più spesso visitare un dermatologo. In presenza di malattie precancerose dovrebbe iniziare immediatamente a trattarli. Prevenire la trasformazione dei nevi melano-pericolosi nel cancro della pelle è la scelta giusta per le tattiche di trattamento e come rimuoverle.

Prognosi del cancro della pelle

La mortalità nel cancro della pelle è la più bassa rispetto ad altri tumori. La prognosi dipende dal tipo di tumore della pelle e dal grado di differenziazione delle cellule tumorali. Un corso più benigno di metastasi ha un carcinoma a cellule basali. Con un trattamento tempestivo e appropriato, la sopravvivenza a cinque anni è del 95%. Per quanto riguarda il melanoma della pelle, la sua prognosi è purtroppo deludente. La sopravvivenza a cinque anni è solo del 50%.

Il cancro della pelle si riferisce a quelle formazioni oncologiche che sono più facili da rilevare in una fase iniziale, a causa della visualizzazione del focus infiammatorio. Per produrre una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato, è sufficiente essere attenti al proprio corpo e non rimandare la visita dal medico quando si identificano i tumori sospetti.

http://onkolog-24.ru/diagnostika-i-diagnoz-rak-kozhi.html

Aiuto con il melanoma: marchi di fabbrica, test, diagnostica

Oggi il cancro rimane una delle diagnosi più gravi e viene percepito da molte persone come sinonimo di una morte completamente inevitabile. Ma in realtà, la diagnosi tempestiva di una tale malattia può salvare vite con un grado piuttosto alto di probabilità.

Cancro alla pelle

Le lesioni tumorali della pelle sono estremamente comuni in tutto il mondo, quindi gli scienziati prestano particolare attenzione ai vari metodi di diagnosi precoce di tali malattie, nonché alla ricerca di nuove terapie più efficaci. Tuttavia, molti pazienti ignorano le prime possibili manifestazioni di cancro, essendo sicuri del costo elevato e della mancanza di efficacia dei metodi diagnostici domestici. Di conseguenza, un appello ai medici è molto tardi, quando non c'è quasi nessuna possibilità di una cura di successo.

Il cancro della pelle è più spesso manifestato per la prima volta da cambiamenti locali che possono essere visti ad occhio nudo. Ferite che non guariscono, punti incomprensibili, modificando le loro dimensioni o talpe specifiche: questa è l'occasione per chiedere consiglio a un oncologo.

diagnostica

I medici affermano che il tipo più comune di cancro sulla pelle è il melanoma o il melanoblastoma. Questo tipo di cancro si verifica quando rinasce le cellule del pigmento dell'epidermide, i melanociti. Il tumore può svilupparsi da macchie e moli di pigmento, quindi la diagnosi di base del melanoma è l'esame tempestivo di tali segni sul corpo. Può contenere ogni persona a casa. In particolare, talpe possono causare sospetto in cui:

  • Forma irregolare (asimmetria).
  • Bordo collinare irregolare.
  • Colore eterogeneo
  • Grande diametro (più di 0,5 cm).
  • Modifica delle dimensioni, forma, colore.

Se il cancro si sviluppa e progredisce, l'area interessata può causare dolore e prurito. Possibile perdita di capelli, sanguinamento, ulcerazioni e cambiamenti nodulari.

Se trovi segni sospetti sul corpo, dovresti contattare un oncologo o un dermatologo, il medico ti dirà dove controllare per il cancro della pelle gratuitamente. Tale ricevimento si svolge in molti KVD e dispensari oncologici (a volte in alcuni giorni dell'anno, in particolare, il giorno del melanoma - 26 maggio).

dermoscopia

Il metodo di dermatoscopia è il metodo più accessibile per la diagnosi primaria del cancro della pelle, che può essere praticato nelle condizioni di un comune dispensario dermatovenerologico e non richiede alcuna attrezzatura speciale da uno specialista, ad eccezione di un dermatoscopio.

Questo dispositivo consente di considerare l'educazione sulla pelle con un aumento significativo (ottocento volte), alcuni dispositivi visualizzano l'immagine risultante sullo schermo del monitor. Lo studio dermatoscopico fornisce informazioni su tutti i parametri delle talpe:

  • Diametro.
  • Il grado di confini irregolari.
  • Perimetro.
  • La presenza di inclusioni di pigmenti.
  • Area.
  • Imbarcazioni.
  • La struttura interna delle moli (dovuta all'applicazione di olio per immersione).

La dermatoscopia consente di diagnosticare vari tipi di cancro nelle prime fasi dello sviluppo. In particolare, aiuta a rilevare il melanoma cutaneo, il carcinoma delle cellule basali e l'oncologia squamosa.

Il metodo di ricerca dermatoscopico ha una serie di vantaggi:

  • Può essere eseguito abbastanza spesso a scopo preventivo (i medici consigliano di sottoporsi a tale studio una volta all'anno in presenza di talpe potenzialmente pericolose).
  • Diagnostica efficacemente i processi patologici nei nevi.
  • Non ha controindicazioni, può essere eseguito anche nella prima infanzia.
  • Non richiede la violazione dell'integrità del nevo (a differenza della puntura).
  • È disponibile (in molte cliniche pubbliche è gratuito).

Tuttavia, la dermatoscopia non è al 100% informativa e potrebbe non essere utile nello studio di talpe con la forma di un emisfero o nodo.

Esami del sangue

Vari tipi di esami del sangue possono fornire sufficienti informazioni sulle caratteristiche del funzionamento del corpo. Tuttavia, ad oggi, tali metodi diagnostici non determinano con precisione lo sviluppo del cancro della pelle. Dopo tutto, i ricercatori non sono ancora riusciti a identificare il cento per cento dei marcatori tumorali per il cancro della pelle. Tali composti proteici potrebbero indicare la tendenza di un individuo a sviluppare il cancro della pelle e aumentare la possibilità di una diagnosi precoce della patologia.

Tuttavia, anche la solita ricerca libera può essere sospettata di sviluppo di malattie del cancro. In particolare, un emocromo completo per il melanoma può mostrare:

  • Aumento del numero dei leucociti.
  • Riduzione del conteggio delle piastrine.
  • Ridotto livello di emoglobina.
  • Diminuzione dei livelli dei linfociti.
  • L'aumento del numero di neutrofili.
  • Aumento del numero di leucociti insufficientemente maturi.
  • L'aumento del livello di VES (tasso di sedimentazione degli eritrociti).

Per quanto riguarda gli studi biochimici, i risultati di questo esame del sangue per il cancro della pelle possono anche deviare dalla norma. In particolare, è possibile:

  • Aumento dei parametri epatici di ALT e AST.
  • Deviazioni in proteine ​​totali.
  • Alcuni aumentano l'urea e la creatinina, ecc.

Certamente, tali risultati non sono specifici e non ci permettono di concludere senza ambiguità sull'oncologia. Dopotutto, le deviazioni dalla norma possono essere il risultato della reazione del corpo a varie malattie, comprese quelle piuttosto leggere.

Nel cancro della pelle, che sta progredendo e sta già raggiungendo il terzo o il quarto stadio di sviluppo, durante gli esami del sangue biochimici viene rilevato un aumento del livello dell'enzima lattato deidrogenasi. Questa sostanza è formata come risultato di metastasi tumorali e la sua presenza in una quantità significativa può essere osservata in oncologia di diversa localizzazione.

Marcatore del cancro per il cancro della pelle

Alcuni laboratori offrono una diagnosi precoce del melanoma utilizzando la ricerca del sangue della proteina S100. Questa sostanza è considerata un marker tumorale del melanoma. Il termine "marcatore tumorale" viene utilizzato dai medici per designare sostanze specifiche che sono i prodotti dell'attività vitale di un tumore o sono prodotti da tessuti sani sullo sfondo di patologie oncologiche. I marcatori on-line possono essere fissati nel sangue o nelle urine di pazienti affetti da cancro e da altre malattie completamente estranee a questo.

Pertanto, la proteina S100 presente nel sangue può indicare:

  • Melanoma maligno Al primo stadio della malattia, questo marker tumorale per il melanoma rimane normale. La diagnosi della malattia nella seconda o nella terza fase è possibile nel 4-20% dei casi. Nella quarta fase del melanoma, la quantità di marker S100 aumenta nel 30-90% dei casi.
  • Vari danni alle cellule cerebrali. In particolare, la proteina s100 si trova in pazienti con lesioni alla testa, ictus, disturbi neurologici, ecc.
  • Malattia di Alzheimer.
  • Molti processi infiammatori.
  • Grave sforzo fisico.

Pertanto, la ricerca di un marcatore tumorale sul melanoma della pelle non può essere considerata un metodo affidabile per diagnosticare il cancro, perché potrebbe non esserci melanoma con un livello aumentato di proteina s100 nel sangue. Inoltre, tale studio non è gratuito, viene effettuato principalmente in laboratori privati ​​e non è economico.

Esame istologico

Oggi, l'esame istologico è un metodo che finalmente diagnostica un possibile cancro della pelle. La sua essenza sta nella considerazione del tessuto (o del campione di tessuto bioptico) sotto un aumento significativo. Durante questo test per il cancro della pelle, uno specialista può determinare la presenza di cellule tumorali e altre caratteristiche del tumore, in particolare, la sua aggressività e pericolo.

Un esempio per un tale studio potrebbe essere:

  • Materiale rimosso talpe o verruche.
  • Il materiale raccolto da un ago speciale durante una puntura (biopsia del melanoma).

Il tessuto ottenuto in laboratorio viene trattato con sostanze speciali, tagliato nelle fette più sottili e sottoposto a ricerche dettagliate.

Se vengono rilevati cambiamenti patologici nel materiale in esame, questo è indicato nella conclusione e diventa la ragione per fare la diagnosi corrispondente.

Oggi, gli studi istologici sono eseguiti in molte istituzioni municipali completamente gratuiti (secondo la politica). Ma i risultati di questa analisi possono essere attesi per un lungo periodo a causa del sovraccarico dei laboratori. Negli stabilimenti commerciali, l'istologia può essere eseguita letteralmente entro una settimana.

http://moyakoja.ru/onkologiya/rak/gde-proveritsya-na-rak-kozhi-besplatno.html

Metodi per diagnosticare il cancro della pelle - come determinare la presenza di un problema

Esistono molti metodi specifici e generali per la diagnosi del cancro della pelle, compresa l'analisi delle formazioni superficiali e lo studio delle metastasi profonde. In ogni caso, un oncologo, un dermatologo o un altro specialista che sospetta il cancro, assegna un programma di esame strettamente individuale.

Oltre alla presenza del tumore stesso, il medico deve determinare il tipo di neoplasia maligna, poiché questo influenza notevolmente la velocità e la direzione della diffusione del processo. Il prossimo compito è quello di ottenere informazioni sul coinvolgimento dei tessuti circostanti nel processo patologico, la presenza di metastasi (tumori) del tumore negli organi adiacenti e lontani dalla fonte del tumore.

Medici, oncologi, tecnici di laboratorio, immunologi, funzionalisti, radiologi e radiologi, nonché specialisti specializzati degli organi interessati (oftalmologi, ginecologi, ecc.) Sono coinvolti nella creazione di un quadro completo di ciò che sta accadendo.

Esame medico delle neoplasie cutanee

Un oncologo e un dermatologo hanno una vasta esperienza in questo campo e possono quasi immediatamente sospettare un cancro della pelle basato su dati visivi. Inoltre, nella diagnosi del cancro della pelle, le fasi dello sviluppo del processo sono importanti, quindi il medico dovrebbe chiedere al paziente in dettaglio l'educazione stessa, i suoi cambiamenti e le manifestazioni associate della malattia.

Ci sono i cosiddetti. "Piccoli segni" del processo tumorale, che consente di sospettare la formazione di questo tipo di patologie:

  • debolezza generale, stanchezza (atonia, sindrome del gestore, ecc.), immunodeficienza;
  • perdita di peso non correlata a diete o malattie endocrinologiche;
  • diminuzione dell'emoglobina, manifestata da pallore e mancanza di respiro;
  • depressione.

Dopo il sondaggio, viene effettuato un esame completo del corpo del paziente. Non essere sorpreso se con una lesione localizzata nell'area del sopracciglio, ti verrà chiesto di spogliarsi completamente. Il medico dovrebbe esaminare i linfonodi superficiali, perché aiuta a determinare la prevalenza del processo. Inoltre, vengono esaminate le superfici mucose e vengono palpati il ​​fegato, i genitali e le ghiandole mammarie. Ciò è dovuto al fatto che il melanoma (il tumore cutaneo più aggressivo) sta attivamente metastatizzando le vie linfatiche e circolatorie.

Lo studio degli elementi della pelle viene effettuato utilizzando una lente di ingrandimento o un dispositivo speciale: un dermatoscopio. Il medico valuta la quantità, il colore, la consistenza, la posizione degli elementi per determinare la diagnosi preliminare.

Il dermatoscopio a LED è un dispositivo relativamente nuovo. Fornisce un'immagine di alta qualità e riduce la probabilità di errori medici nella diagnosi differenziale di varie lesioni cutanee. Permette di determinare la natura del tumore alle prime fasi (asintomatiche) del processo. Inoltre, le immagini risultanti vengono archiviate nella memoria del dispositivo, il che può aiutare con un'ulteriore gestione della malattia e aumenta la responsabilità personale del medico curante. Lo studio stesso è assolutamente indolore.

Determinazione della composizione cellulare del tessuto sospetto

Qualsiasi sito di tessuto modificato viene esaminato "su cyto", il che significa che la composizione citologica (cellulare) è determinata. Senza questo studio, la diagnosi di "cancro" non viene fatta. A proposito, sono i tumori della pelle (epitelio) che sono considerati cancro, altri neoplasmi maligni sono così analfabetizzati.

Biopsia - la rimozione (mordere) di una piccola sezione di tessuto. Se si utilizza una sonda (ago) per raggiungere la fonte del tumore previsto, questa è una biopsia per puntura.

La supposta melanoma da biopsia non viene esaminata, poiché questo tumore reagisce troppo rapidamente a qualsiasi trauma o raschiamento meccanico.

Termografia della pelle

C'è un dispositivo che cattura la radiazione infrarossa (termica) dalla superficie della pelle. La mappatura dei colori consente di determinare con precisione le aree interessate dal cancro della pelle. Questo studio è particolarmente efficace nel melanoma della pelle, nel cancro al seno e nei tumori maligni della tiroide.

Metodi diagnostici a raggi X.

Un esame radiografico annuale può rilevare le metastasi del cancro della pelle agli organi distanti, che in alcuni casi possono salvare o prolungare la vita di tali pazienti.

La mammografia è efficace nel localizzare il cancro sul collo e sulla pelle delle ghiandole mammarie. È una specie di radiografia morbida. Lo studio è conveniente perché consente di rilevare anche piccoli tumori maligni. Il nome di cancro, tra l'altro, è causato dal fatto che il tumore tira la pelle su se stesso, sulle ghiandole mammarie questo si manifesta con il sintomo di "scorza di limone".

Tomografia computerizzata, risonanza magnetica, ecografia in grado di rilevare lesioni profonde degli organi (ad esempio, il fegato), creare un quadro spaziale della diffusione del tumore. Questi studi sono necessariamente prescritti per i tumori della pelle che sono soggetti a metastasi - melanoma e carcinoma cutaneo a cellule squamose.

Metodo endoscopico

Serve a localizzare e biopsia metastasi a distanza di cancro della pelle in organi cavi - lo stomaco, l'esofago, l'intestino, la trachea, la cavità pleurica e il peritoneo.

Studio radioimmunologico del corpo

Il metodo utilizza dati provenienti da studi sul contenuto di anticorpi monoclonali. Utilizzato per la diagnosi precoce di vari tumori. Utilizzato per specificare casi clinici controversi.

Prove di laboratorio generali

Prove standard: sangue, urina, feci. Ciò consente di rilevare i processi infiammatori sistemici che si verificano nel corpo. Sangue nascosto in uno qualsiasi dei test - un sintomo importante, parlando a favore di danni agli organi maligni. Una diminuzione dell'emoglobina indica anche sanguinamento latente. Gli studi biochimici sono efficaci nel rilevare metastasi epatiche.

La diagnosi precoce può curare completamente anche il tipo più pericoloso di cancro della pelle. Per qualsiasi formazione sospetta sulla pelle o quando si cambiano gli elementi usuali, contattare il proprio oncologo.

http://med-look.ru/metody-diagnostiki-raka-kozhi-kak-opredelit.html

Diagnosi del cancro della pelle

Il cancro della pelle è un intero gruppo di malattie tumorali che si sviluppano da diversi strati e tipi di cellule della pelle. I quattro principali tipi di cancro della pelle sono il carcinoma a cellule basali, il melanoma, il carcinoma a cellule squamose e l'adenocarcinoma. Differiscono nel grado di malignità e nel tasso di diffusione delle metastasi.

Se si sospetta un'educazione, è necessario un immediato avvio della diagnosi, poiché è difficile distinguere tra questi tipi e distinguerli dai tumori benigni.

Sintomi del cancro della pelle

La ragione per andare dal medico e iniziare la diagnosi è l'aspetto e l'esistenza a lungo termine di un nodulo sulla pelle, arrossamento o compattazione di origine sconosciuta. Soprattutto se le ulcere e le fessure cominciano ad apparire al loro posto, il colore locale della pelle cambia, c'è dolore o forte prurito.

Metodi per diagnosticare il cancro della pelle

Il medico durante l'esame determina:

  • densità dell'istruzione;
  • chiarezza dei confini;
  • la sua coesione con i tessuti circostanti;
  • temperatura della pelle sopra la formazione;
  • colore e natura della superficie.

Come fattori sfavorevoli, il sanguinamento di un'area sospetta, l'apparizione e l'espansione di un'ulcera su esso, eccetera sono valutati.

Ulteriori informazioni sono fornite dall'ispezione e dalla palpazione dei linfonodi che si trovano vicino alla zona interessata, con la determinazione della loro densità, elasticità e mancanza di coesione con i tessuti circostanti.

Ma come determinare esattamente quali sono i cambiamenti - il cancro della pelle? Per fare questo, ci sono metodi di diagnosi oggettiva - biopsia, ecografia, ecc.

Dermatoscopia: consente di studiare tutte le caratteristiche della formazione direttamente sulla pelle, ad alto ingrandimento e sotto intensa illuminazione utilizzando un dispositivo speciale. Questo tipo di esame è più probabile che noti le caratteristiche di un tumore della pelle.

L'ecografia della pelle nel campo dell'educazione consente di determinare la profondità della sua penetrazione nella pelle, la germinazione del tessuto sottocutaneo, i vasi sanguigni, ecc. La tecnica ad ultrasuoni consente inoltre di rilevare la presenza di metastasi nei linfonodi o negli organi interni. Secondo i risultati del sondaggio, è già possibile ipotizzare la neoplasia, la natura della crescita e lo stadio del tumore.

Per effettuare una diagnosi accurata e la determinazione obbligatoria del tipo di tumore, viene eseguita una biopsia, uno striscio o un raschiamento dall'area interessata. Ad esempio, attaccando alla formazione con la presenza di un'ulcera un vetrino, si ottiene un'impronta a macchie, che viene poi colorata e studiata ad alto ingrandimento. Il sito tumorale o tutto ciò entro i limiti dei tessuti sani può essere sezionato, e il campione di tessuto ottenuto viene sottoposto ad esame istologico professionale. Se la formazione è grande, quindi per determinare in qualche modo il cancro della pelle, viene preso un piccolo frammento, che viene ceso dal cuneo dalla profondità della formazione.

Se si sospetta il melanoma, può essere eseguito un esame del sangue per i marcatori tumorali (TA-90, S-10), che aiuta non solo a diagnosticare, ma anche a controllare l'effetto del trattamento o suggerire la presenza di metastasi. La loro concentrazione è solitamente più alta in presenza di diffusione metastatica delle cellule tumorali.

Per escludere metastasi da altri organi, è possibile eseguire la risonanza magnetica (incluso il cervello), la tomografia computerizzata, le radiografie dei polmoni o delle ossa, l'ecografia addominale, ecc.

Pertanto, chiedendo come riconoscere il cancro della pelle nel tempo, contattare sempre uno specialista. La diagnosi competente in clinica ti consentirà di confermare o negare rapidamente la diagnosi e di guadagnare tempo per combattere la malattia. Dopotutto, dipende da quanto tempo è iniziato il trattamento, il suo risultato e la successiva previsione dipendono.

http://www.onclinic.ru/articles/zabolevaniya/onkologiya/diagnostika_raka_kozhi/

Acquirenti per il tasso di cancro della pelle

Quali sono i marcatori tumorali per il cancro della pelle?

Il marker tumorale S100 è una proteina che consente di identificare i processi patologici maligni, ad esempio il melanoma o, più semplicemente, il cancro della pelle. Nonostante la sua ridotta prevalenza, il melanoma è una malattia estremamente grave.

Tuttavia, va notato che questo tipo di analisi non fornisce una garanzia assoluta e richiede l'uso parallelo di ulteriori metodi di ricerca, dal momento che un maggiore contenuto di proteine ​​può caratterizzare la presenza di altre patologie.

Inoltre, l'analisi può essere effettuata al fine di identificare le dinamiche della terapia svolta rispetto a una malattia di diversa natura, ad esempio oncologica, infiammatoria o neurologica. Non escludere l'analisi e il rilevamento di un grado negativo di ereditarietà.

La scoperta del cancro attraverso i marcatori tumorali è considerata l'opzione più popolare e semplice. Per la diagnosi, è sufficiente prendere il materiale per l'esame sotto forma di sangue venoso o di urina.

Direttamente nel processo di ricerca, gli specialisti aggiungono anticorpi speciali che reagiscono a livello cellulare. Inoltre, è importante utilizzare ulteriori metodi di ricerca. Il processo di ricerca dura circa un giorno. Le ragioni per ottenere un risultato positivo possono essere la presenza di determinati fattori:

  • la presenza di infezione;
  • la presenza di formazioni benigne;
  • diagnosticare malattie dell'etimologia del freddo comune;
  • il processo di sviluppo delle neoplasie cistiche.

I risultati finali mostrano un quadro dello sviluppo della malattia stessa. Va notato che l'uso di un marcatore tumorale è rilevante nelle fasi iniziali dello sviluppo. L'efficacia dell'ulteriore terapia e la prognosi per la vita futura dipendono da quanto è iniziata la malattia.

I consumatori oncologici sono proteine ​​e altri prodotti di scarto di un tumore che insorgono a seguito della formazione di tumori e tumori in varie parti del tessuto. Infatti, i marcatori tumorali sono presenti nel corpo di una persona sana, sebbene il loro livello fluttui sempre in un certo intervallo sano.

Ma qui è necessario sottolineare che è in una persona sana, come accade che il livello di questi marcatori aumenta con altre malattie, o quando esposto a varie sostanze chimiche e droghe.

Quindi questa analisi non sempre fornisce un'accuratezza accurata del cancro, e succede che l'analisi sia falsi-negativi o falsi-positivi. Ma al momento è l'unico metodo utilizzato per diagnosticare i tumori nei primi stadi.

In che modo l'analisi determina dove si trova l'attenzione? Cercheremo di spiegare in modo più chiaro. Come probabilmente sapete, tutti i tumori maligni o benigni possono essere localizzati su quasi tutti i tessuti: pelle, cervello, pancreas, ecc.

La mutazione delle cellule su ciascuno dei tipi di tessuto dà origine al suo stesso tumore. Questo tumore inizia a crescere e rilascia determinati ormoni e marcatori tumorali nel sangue, oltre a prodotti di scarto. Dalla composizione di questi prodotti, i medici di laboratorio e in grado di capire dove è apparso il cancro.

Il tumore stesso rilascia diverse sostanze:

  1. antigeni
  2. Enzimi, che sono ottenuti come risultato della crescita e dell'attività vitale dei tessuti cancerosi
  3. Proteine ​​plasmatiche e prodotti di degradazione delle cellule tumorali, così come di altre cellule vicine.

La presenza di tutti questi antigeni e indicherà la presenza di un tumore nel corpo.

Quando compaiono i primi sintomi della malattia, le cellule cancerogene rilasciano sostanze specifiche nel sangue e nelle urine, che sono chiamate indicatori. Fondamentalmente, queste sono le proteine ​​e i loro prodotti, meno spesso - ormoni o prodotti metabolici.

Sono state ottenute informazioni su 200 tipi di marcatori e solo 20 sono ampiamente utilizzati, non tutti i tipi di cancro vengono diagnosticati in questo modo. A seconda del tipo di malattia, la composizione dei marcatori varia. Una cellula cancerosa secerne fino a 1 picogrammo di un marcatore tumorale nel sangue, pertanto, i moderni metodi di ricerca consentono la diagnostica in diverse fasi. Questa analisi ti consente di:

  • controllare la ricorrenza della malattia;
  • identificare la fonte del tumore;
  • valutazione dell'efficacia dell'operazione in base al suo risultato;
  • determinare il gruppo di rischio del paziente.

Un marcatore tumorale, o come viene chiamato, un marcatore tumorale è una sostanza specifica secreta dalle cellule tumorali nel sangue e nelle urine.

  • la presenza di cancro;
  • tipo, posizione e dimensioni del tumore;
  • stadio dello sviluppo del cancro;
  • in assenza di una malattia, viene determinato l'atteggiamento di una persona nei confronti di un gruppo a rischio
  • la percentuale di possibile recidiva della malattia dopo il trattamento.

Se si sospetta il melanoma cutaneo, il medico durante l'esame presta particolare attenzione alle talpe, poiché esse stesse sono lesioni cutanee pigmentate e pertanto presentano una potenziale minaccia.

  1. Talpa aumentata di dimensioni o cambiato colore.
  2. La superficie della talpa sanguina, si gonfia, provoca bruciore e prurito.
  3. La comparsa di asimmetria e sfocatura contorni di una talpa.

Tutti questi fenomeni possono spingere il vostro medico di reclutamento a inviarvi un esame del sangue, ma vale la pena ricordare che questi segni non accompagnano necessariamente il cancro.

Tipi di cancro della pelle e gruppi a rischio

Di solito, durante l'assunzione di esami, il medico prescrive diversi marcatori tumorali contemporaneamente. Il fatto è che diversi indicatori di antigeni possono indicare una malattia alla volta, proprio come un singolo marcatore può essere distinto dai tessuti cancerogeni di diversi organi.

  • Il principale è un marcatore tumorale, che è molto sensibile e in grado di rilevare un tumore nelle sue fasi iniziali, ma può appartenere a diversi tessuti.
  • Secondario - un marker con bassa sensibilità, ma una specializzazione più stretta. Di solito, diversi indicatori minori vengono utilizzati insieme ai marcatori principali per risultati più accurati.

I marcatori tumorali oncofetali o le proteine, che sono per lo più nei tessuti dell'embrione, sono principalmente utilizzati. Sono necessari per la normale costruzione degli organi interni e la crescita del bambino nell'utero. In un adulto, queste proteine ​​dovrebbero essere meno.

http://izlechi-psoriaz.ru/onkologiya/onkomarkery-kozhi-norma/

Per Saperne Di Più Sarcoma

La cisti mediana del collo può essere congenita e acquisita. Anomalie congenite che si verificano abbastanza raramente nella fase dello sviluppo embrionale da 3 a 5 settimane.
Avendo sentito una diagnosi spiacevole - la neoplasia mesenchimale dell'organo riproduttivo, molte donne non vedono la differenza e cominciano a preoccuparsi se i fibromi uterini possono svilupparsi in un tumore maligno.
Lo stadio 4 del melanoma è una lesione maligna sulla pelle che progredisce con le metastasi. Il tumore cresce rapidamente, raggiungendo il sistema circolatorio nell'ultima fase.
Epidemiologia (prevalenza) del cancro della lingua è una media di 5 casi ogni 100 mila abitanti. Tra i casi registrati di tumori del cavo orale, rappresenta fino al 60%.